Connect with us

Spettacolo

Al via l’ITALIAN MUSIC FESTIVAL 15 in collaborazione con BL MAGAZINE

Si scaldano i motori per la quindicesima edizione dell’Italian Music Festival, il “Sanremo del Web” (come è stato più volte ribattezzato dagli addetti ai lavori) curato e organizzato dalla storica community musicale “Italian Music Official”, che quest’anno potrà contare anche sul supporto web di BL Magazine.

Nato nel 2008 da un’idea di Andrea Baldinazzo, founder di Italian Music e grande appassionato di musica, Italian Music Festival è stato il primo contest musicale a svolgersi totalmente sul web, maturando negli anni una credibilità tale da diventare, per molti artisti emergenti, un solido punto di riferimento per promuovere la propria musica.

Andrea Baldinazzo, fondatore della community Italian Music e “patron” dell’Italian Music Festival

Il regolamento

Il cast dell’Italian Music Festival nasce dal basso, dalle proposte degli utenti della community (è sufficiente chiedere l’iscrizione al gruppo, leggere il regolamento e segnalare i brani, c’è tempo fino al 10 agosto), che hanno a disposizione un mese di tempo per sottoporre alla commissione selezionatrice un certo numero di brani. Le canzoni devono necessariamente essere poco conosciute ed eseguite in lingua italiana, e possono essere cantate da artisti noti o non noti al grande pubblico.

Una volta chiusa la finestra temporale per le proposte, toccherà alla commissione selezionatrice, composta dagli utenti storici della community, selezionare il cast finale di quaranta canzoni che si daranno battaglia per il titolo finale di “brano dell’anno“, tra quelli proposti dagli utenti.

A giudicare i pezzi, ben tre giurie. Alla giuria popolare, storicamente formata dagli utenti della community (che conta più di duemila iscritti) si affiancheranno quest’anno la giuria dei social media, composta da giornalisti e bloggers (e della quale faranno parte anche due componenti della redazione di BL Magazine) e la giuria di qualità, formata da professionisti del mondo della musica e vincitori delle passate edizioni.

Sarah Stride, vincitrice dell’IMF14 con “Il figlio di Giove”

L’edizione in partenza

Tantissime le novità dell’edizione 2018, della quale vi sveliamo qualche gustosa anteprima.

Anzitutto la giuria di qualità: tra i primi nomi confermati dalla produzione possiamo rivelarvi in anteprima Romina Falconi (già concorrente di X Factor e famosa, tra le altre cose, per aver duettato con Immanuel Casto), Patrizia Cirulli, raffinata interprete dalla voce “insolita e straordinaria”, come definita da Lucio Dalla e Sarah Stride, (vincitrice dell’IMF 14 con “Il figlio di Giove”).

Quanto alla Giuria dei Social Media, oltre Italo Sanna e Oscar Innaurato di BL Magazine, ci saranno anche Yuri Santini di Velvet Music, Nico Donvito di Recensiamo Musica, Eugenio Ceriello, direttore di Radio Stonata (che sarà anche la radio ufficiale del contest), e Luca Parente di Non è Grindr.

BL Magazine Web Partner dell’evento

Oltre a dare copertura dell’evento in tutte le fasi della gara, che partirà a settembre, BL Magazine sarà la “voce web” dell’IMF: a noi il compito di entrare nel cuore pulsante del Festival, intervistare i protagonisti, raccontare le canzoni partecipanti. Nulla sfuggirà al nostro occhio indagatore.

Qui di seguito, l’ALBO D’ORO dell’Italian Music Festival

IMF1 Ania – Dagli occhi
IMF2 Giuni Russo – La sua figura
IMF3 Loredana Bertè – Mufida
IMF4 L’Aura feat. Max Zanotti – È per te
IMF5 Dajana – Lacrima in un oceano
IMF6 Valentina Giovagnini – L’amore non ha fine
IMF7 Carmen Consoli – Mio zio
IMF8 Paola Angeli – Sciarada
IMF9 Maria Luisa De Prisco – Inno al progresso
IMF10 Naïf Hérin – Annarosa
IMF11 Mannarino – L’ultimo giorno dell’umanità
IMF12 Elisa – Un filo tra gli abissi
IMF13 Roberta Giallo – Animale
IMF14 Sarah Stride – Il figlio di Giove

Written By

Sono nato a Monopoli (BA) 33 anni fa. Ormai prossimo alla resurrezione, mi sposto tra la Puglia e la Città Eterna. Respiro e scrivo, come dicono i Baustelle. Dirigo BL Magazine dove mi occupo soprattutto di diritti umani, cultura, tv e spettacolo.

Comments
bl magazine
Advertisement

Articoli recenti

Ti potrebbe anche interessare...

È tempo di Italian Music Festival 2019: chi sarà il successore di Mahmood?

Sociality

Intervista a MAHMOOD : la sua “Gioventù Bruciata” tra Uramaki e Good Vibes

Editoriale

Marta Ascari "La Tarma" Marta Ascari "La Tarma"

BL Magazine intervista Marta Ascari “La Tarma”, interprete di ICASTICA (finalista Italian Music Festival)

Editoriale

“Un Sanremo del web senza le logiche delle major: vi presento l’Italian Music Festival”. Parla l’ideatore Andrea Baldinazzo.

Editoriale

Italian Music Festival 15: Vi presentiamo la GIURIA SOCIAL!

Spettacolo

Connect
Iscriviti alla newsletter

Ricevi prima di tutti i tuoi articoli