fbpx
Connettiti con noi
italia zona bianca

Legalità

28 Giugno 2021, una data da ricordare: allentano le restrizioni, Italia in zona bianca

La data del 28 Giugno 2021 risulta molto importante per diverse ragioni.


Zona Bianca

La prima è che da lunedì scorso tutta Italia è divenuta zona bianca e, pertanto, sono decaduti tutti i precedenti divieti.

Alcune regole, tuttavia, rimangano in vigore come spiegato nell’articolo di seguito linkato: https://www.blmagazine.it/litalia-in-zona-bianca-cose-e-quali-sono-le-nuove-regole/

Mascherina sì o mascherina no?

Sempre nella medesima data è venuto meno l’obbligo di indossare la mascherina. Anche in questo caso, tuttavia, bisogna chiarire alcune circostanze.

La mascherina non può essere accantonata ma va sempre portata con sé.

È, infatti, possibile che si debba indossare la mascherina anche se all’aperto. In questo caso, vanno utilizzate se si creano le condizioni per un assembramento nei mercati, nelle fiere, nelle code.

L’obbligo rimane, inoltre, sui mezzi pubblici e negli ambienti sanitari, secondo i protocolli in vigore e deve, altresì, essere sempre indossata nei luoghi chiusi.

L’uso della mascherina all’aperto “resta obbligatorio in ogni luogo non isolato, ad esempio nei centri urbani, nelle piazze, sui lungomare nelle ore e situazioni di affollamento, nonché nelle file, code, mercati o fiere ed altri eventi, anche all’aperto, nonché nei contesti di trasporto pubblico all’aperto quali traghetti, battelli e navi” ed ancora “In conformità a quanto previsto dall’ordinanza del ministro della Salute 22 giugno 2021 – si legge nell’ordinanza – l’obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie, anche all’esterno, resta fermo, tra l’altro, in ogni situazione in cui non possa essere garantito il distanziamento interpersonale o quando si configurino assembramenti o affollamenti”.


Green Pass

Sempre dal 28 Giugno 2021 tutti i cittadini che ne hanno diritto dovrebbero essere entrati in possesso del green pass.

Preliminarmente occorre precisare che la gestione del green pass è stata affidata alle singole Regioni, pertanto non è detto che in tutta Italia vi siano le stesse tempistiche o le stesse modalità per ricevere, ottenere o estrarre il green pass.

Cos’è il green pass?

Il green pass è una sorta di attestato di non pericolosità poiché chi lo ottiene, per diversi motivi, non rischia di diffondere il virus.

A che serve?


In Italia, sempre che non cambino le regole, serve per accedere ad eventi sportivi, ai matrimoni ed anche per far visita ai degenti nelle RSA.

In Europa, dal 01 Luglio 2021, serve per muoversi senza subire restrizioni quali tampone e quarantena.

Scritto da

Non faccio l'Avvocato ma lo sono. Calabra di nascita e "fiorentina" per adozione.

Mostra i commenti

Articoli simili

giulio regeni patrick zaki giulio regeni patrick zaki

Patrick Zaki sarà finalmente scarcerato!

Human Rights

diritti gay palestina diritti gay palestina

Essere omosessuali in Palestina vuol dire non avere via d’uscita

Mondo

Gli abusi dei diritti umani nel mondo dei Marvel’s Villains: un approfondimento

Sociality

TUTTI BRAVI GENITORI (con i figli degli altri) di Pagani, Locatelli e Ciccomascolo (Centro Leonardo Education) | Recensione

Storie e Culture

Scopri i nostri social
×