fbpx
Connettiti con noi
blood and lust videogame

Sociality

Blood & Lust: sangue, sabbia e sudore nella Roma Imperiale

Ciao a tutti e ben ritrovati come di consueto su questa rubrica Nerd dedicata al Pride Month! Oggi vorrei recensirvi un gioco disponibile per PC, sia su Windows che iOS. Il titolo in questione è un richiamo sia al romanticismo sia a Roma, la città eterna, epicentro della saga che vado ad esporvi.


Il titolo del gioco è “Blood&Lust”, sviluppato dai ragazzi di “Ertal Games”. Si tratta sostanzialmente di una graphic novel ambientata al tempo dei gladiatori, in epoca romana, tant’è vero che il titolo richiama il celeberrimo serial “Spartacus Blood&Sand”.

Debbo avvertire che il gioco contiene scene di sesso esplicito tra uomini, anche di gruppo, pertanto gli utenti più “sensibili”, al momento dell’installazione potranno avvalersi della versione “soft”, mentre i più audaci potranno cliccare sulla versione senza censura.

Premetto che la versione giocata era in lingua inglese, e dal tutorial ho fatto progressi fino al terzo giorno: questa recensione non tiene conto, quindi, di tutto il gioco (che comunque è gratis), starà a voi dirci cosa ne pensate dopo averlo giocato per intero.

Detto questo, siete pronti per un tuffo nel tempo fino alla Roma Imperiale? Partiamo!

Un frame di gioco

Blood&Lust: il gioco

Il vostro alter ego, l’affascinante Aelius, un giovane schiavo di appena vent’anni, riceve una mattina una notizia inattesa da parte del suo padrone: dopo setti anni di servigi, l’indomani verrete rilasciati. I documenti sono già pronti e firmati ma per garantirvi la libertà, come ultima cosa, dovrete regalare al vostro padrone (che a differenza di altri è si è sempre dimostrato con voi molto benevolo e bonario): un ultimo combattimento al Colosseo. Ebbene sì, siete anche un bravo gladiatore dalle ottime qualità! In tutti questi anni avete portato nella vostra domus (o meglio, quella del vostro padrone) un sacco di sesterzi.

Quando il gioco si svolge nel Colosseo diventa un filino “strategico”. Dovete infatti decidere quale equipaggiamento indossare (armature ed armi) con a disposizione solo cinque mosse contro il vostro avversario tra attacco e difesa.

Sarà il vostro sfidante, l’attraente ma poco cordiale Fabius, ad avere la meglio di voi al primo incontro. Fabius in tutti questi anni non vi hai mai visti di buon occhio, e continuerà a non esserlo neanche dopo aver rivelato ai vostri compagni di squadra della vostra liberazione. Per fortuna questi giochi non finiranno nel sangue: vi sarà concessa la grazie e potrete tornare a casa a riposarvi.

Al vostro arrivo troverete un via vai di schiavi e di persone, e a fatica riuscirete a comprendere cosa sia realmente accaduto: il vostro benevolo dominus giace senza vita in una pozza si sangue nel suo studio, e la scoperta vi farà accaponare la pelle. Il figlio maggiore Regulus cercherà di spiegare al pretore e al magistrato che il padre sofferente di cuore possa essersi sentito male, battendo la testa dopo un malore, ma questo non convincerà Aelius, che rassicurerà sulla buona salute del vostro padrone. Questo infastidirà il giovane patrizio.

Con maggiore attenzione scorgerete un anello sul pavimento, ma non di proprietà del vostro padrone. Come tutte le graphic novel sarete chiamati ad effettuare delle scelte: tenere l’anello per voi o mostrarlo, in questo caso, come prova. Regulus, nel frattempo, vi darà del filo da torcere in quanto anche i documenti che vi avrebbero reso un uomo libero sono scomparsi. Egli affermerà di non esserne a conoscenza e vorrà prolungare la vostra schiavitù di almeno altri tre anni.

Sopraggiungerà un vecchio amico del precedente dominus a chiedervi aiuto, in quanto il giovane patrizio non vede nemmeno lui di buon’occhio perché di rango inferiore, e pertanto non più bene accetto nella casa del defunto padre. Accetterete di aiutarlo anche per indagare sui documenti per la libertà, troverete degli indizi (il nome di una bottega dove una giovane donna vi rivelerà quel che sa sul conto del vostro padrone in base alle vostre scelte) e dei testimoni.

Finita ogni sessione potete muovermi tra la città, il che include anche una visita alle terme, con un bagno rilassante in acqua calda che servirà a calmare i vostri nervi (e magari procuravi qualche conoscenza extra). Tornerete al Colosseo dopo aver sconfitto Fabius in allenamento: egli vi rivelerà finalmente di essere in collera con voi per gelosia, perché non prendente seriamente questo sport ma solo come un passatempo, e che nonostante gli sforzi siete più bravi di lui.


Fabius vi butterà a terra facendovi capire che non è la spada quella che pulsa turgida come l’acciaio ma bensì quello che prova per voi durante gli allenamenti, e vi propone molto romanticamente di restare: gli allenamenti senza di voi non sono più gli stessi, e una volta conquistata la libertà anche lui avrà a disposizione una certa somma di denaro per comprare una casa e stare assieme a voi.

Tra Aelius e Fabius la passione agonistica diventerà complicità romantica, nonostante le resistenze del primo, e i due si lasceranno andare a morbide effusioni.

Un momento di passione tra Aelius e Fabius

Come si evolverà la storia tra i due gladiatori? Sarà risolto il delitto misterioso? L’artigiana avrà testimoniato? Il giovane patrizio ha davvero ucciso il padre o è stato ucciso o si è trattato di una tragica fatalità? Chi saranno gli altri gladiatori da affrontare nell’arena e quali relazioni scaturiranno? Amicizia, sesso, odio, morte? Ma la vera domanda è: riuscirà Aelius a riacquistare la libertà o perirà nell’arena? A queste e a molte altre domande del gioco potrete dare una risposta solo con le vostre azioni in gioco. Davvero l’arena sarà ricoperta solo di sangue, sabbia e sudore??

CLICCA QUI PER SCARICARE IL VIDEOGIOCO

Avatar
Scritto da

Commenta

Ti potrebbe anche interessare...

bandiera transessuale bandiera transessuale

In California si rispetterà l’identità di genere dei detenuti transgender

Human Rights

ENOLA HOLMES su Netflix ENOLA HOLMES su Netflix

ENOLA HOLMES _ Una giovane eroina destinata al facile successo (recensione)

Spettacolo

leggi sodomia stati uniti leggi sodomia stati uniti

Nell’Idaho (USA) si puniscono ancora gli atti sessuali “contro natura”

Mondo

Donne e madri di ‘Ndrangheta: l’altra metà del crimine

Legalità

Sassari è transfemminista: arriva il festival “Tzua!”.

Desdemona

oberyn bisessuale oberyn bisessuale

#Le5 serie tv con personaggi bisessuali

Spettacolo

“L’Architettrice” di MELANIA G. MAZZUCCO (Einaudi) Recensione

Storie e Culture

podcast sessuali podcast sessuali

Il sesso, il cibo e i PODCAST EROTICI. Dove andremo a finire?

Sociality

Scopri i nostri social
Supporta BL Magazine con un 1€
Dona ora