Connect with us
botswana omosessualità

Human Rights

Botswana: il governo vuole che l’omosessualità torni illegale nel paese

È passato poco meno di un mese dalla storica decisione dell’Alta Corte del Botswana, che lo scorso 11 giugno ha revocato due leggi risalenti al retaggio coloniale britannico, le sezioni 164 e 167, che criminalizzavano l’omosessualità come “reato contro natura“.

Il giudice Leburu della Corte aveva dichiarato, per l’occasione che “L’orientamento sessuale non è una dichiarazione di moda, ma un attributo importante della propria personalità” e per questo erano stati ravvisati margini di incostituzionalità delle leggi succitate, abrogate all’unanimità.
Oggi, la richiesta di appello del governo della Botswana contro la decisione della Corte potrebbe vanificare l’importante risultato raggiunto.

omosessualità in botswana
La bandiera del Botswana all’interno della rainbow flag

Secondo quanto si apprende da gaytimes, l’esecutivo del Botswana farà ricorso verso la sentenza che ha reso legale l’omosessualità nel paese solo un mese fa, chiedendo di ristabilire le sezioni 164 e 167.

Annunciando la decisione, il Procuratore generale del paese, Abraham M. Keetshabe, ha affermato: “Ho letto a fondo il giudizio e sono dell’opinione che l’Alta Corte abbia commesso un errore nel giungere a questa conclusione, e quindi, ho deciso di prendere nota di un ricorso la Corte d’appello.

Non è stata ancora annunciata alcuna data per le udienze di deposizione.

Written By

Sono nato a Monopoli (BA) 33 anni fa. Ormai prossimo alla resurrezione, mi sposto tra la Puglia e la Città Eterna. Respiro e scrivo, come dicono i Baustelle. Dirigo BL Magazine dove mi occupo soprattutto di diritti umani, cultura, tv e spettacolo.

Comments
bl magazine
Advertisement

Articoli recenti

Ti potrebbe anche interessare...

presidente gay tunisia presidente gay tunisia

Tunisia, avvocato gay in corsa per la presidenza

Human Rights

Costate Costate

Carne e gastronomia sostenibile – Speciale BL Food

Editoriale

gay rights morocco gay rights morocco

Marocco: persecuzioni e omofobia di Stato a 20 km dalla Spagna

Human Rights

La mia Africa è anche tua

Sociality

Connect
Iscriviti alla newsletter

Ricevi prima di tutti i tuoi articoli