fbpx
Connettiti con noi

Spettacolo

Carmen Consoli: il ritorno della Cantantessa Elettrica

(Desio -MB-) Carmen Consoli dà il via al suo tour estivo imbracciando l’immancabile Fender rosa e sbizzarrendosi nella reinterpretazione dei suoi brani che, da ormai venticinque anni, sono patrimonio nazionale.


Il tutto si è svolto nella splendida cornice di Villa Tittoni a Desio in Brianza.

Abbiamo avuto modo di trascorrere una allegra merenda con lei all’interno del Palazzo, dimostrandoci, ancora una volta il suo talento nell’accoglienza.

Carmen Consoli è inossidabile e soprattutto lontanissima dalle dinamiche commerciali della discografia. Il suo ultimo album in studio infatti risale al 2015: “L’abitudine di tornare”. L’ultimo in ordine di tempo è, invece, “Eco di Sirene”, un disco che documenta lo straordinario concerto acustico che Carmen Consoli ha portato nei teatri d’Italia e d’Europa in trio femminile, in punta di plettro con violino e violoncello. Non per questo , la cantantessa è meno, anzi, nel panorama artistico nazionale penne e voci come la sua stentano a mostrarsi.

A Desio è stata on stage la formazione elettrica con Massimo Roccaforte alla chitarra, Luciana Luccini al basso e Antonio Marra alla batteria. La scaletta ha previsto dai grandi classici:“Confusa e felice”, “Fiori d’arancio”, “Parole di burro”, “L’ultimo bacio”, il già citato “Amore di plastica”, ma anche i più recenti “Uomini topo” “L’eccezione” e “Mio zio” nella quale Carmen racconta senza sconti e con feroce ironia il dramma degli abusi sessuali in famiglia. La canzone ha vinto l’ottava edizione del Premio Amnesty Italia.

Non è mancato un divertentissimo siparietto con il tecnico del suono. “Pare non si senta la mia voce” dice dal palco Carmen , ma dal piccolo problema ne nascono una serie di vocalizzi straordinari che hanno scatenato tutto il pubblico.

Carmen Consoli non chiacchiera molto sul palco, è vero, ma lascia veicolare il suo pensiero, il suo punto di vista sul mondo alle sue canzoni.

Uno splendido esempio di artista con la A maiuscola.

fbt

Avatar

Di origine Abruzzese, ma ramingo come un nomade. Di molteplici interessi ogni sabato su Bl Magazine con la rubrica BL LIBRI.

Commenta

Ti potrebbe anche interessare...

CORONAVIRUS. Diario di un redattore in quarantena. -Giorno 17-

Editoriale

Walking Walking

#Le5 canzoni (+1) per non dimenticare l’orrore della Shoah

Storie e Culture

Il primo TdOR in Brianza. Intervista a ALEX MARIANI di BOA- Brianza Oltre l’Arcobaleno.

Human Rights

DUEST FOREVER di Cristina D'Avena DUEST FOREVER di Cristina D'Avena

DUETS FOREVER di CRISTINA D’AVENA: rivelati i cantanti e le canzoni

Spettacolo

“ECO DI SIRENE”, il canto ammaliatore di Carmen Consoli

Spettacolo

Scopri i nostri social
Supporta BL Magazine con un 1€
Dona ora