fbpx
Connettiti con noi
chucky la bambola assassina

Sociality

Chucky gets lucky! Il ritorno della bambola assassina tra reboot e videogames

Vista la recente uscita cinematografica del reboot della celebre saga con protagonista “La bambola assassina” (in originale Child’s Play), colgo l’occasione per parlarvi di un videogame non molto conosciuto, prodotto in maniera totalmente indipendente e disponibile gratuitamente per personal computer.


Terrordrome: Rise of the Boogeyman
Myers contro Chucky

Partiamo da un breve cenno di storia e concentriamoci su Chucky, lo spaventoso bambolotto irriverente protagonista della saga. Non farò paragoni con il film attualmente nelle sale cinematografiche togliendovi il gusto di vederlo (anche perché ne parleremo su BL Cinema), ma mi limiterò ad un ripasso della serie classica visto che il Chucky protagonista del titolo appartiene a questo filone.

La bambola assassina: la trama

Nel 1988, prendendo spunto dal bambolotto “My Buddy” (realmente commercializzato, ecco il motivo per il quale il nuovo Chucky reca sulla pettorina Buddi e non Good Guy), viene creata un’icona horror, una famigerata bambola killer senza scrupoli e senza pietà alcuna.

chucky la bambola assassina
Chucky, la bambola assassina

La storia si apre con Charles Lee Ray, un famigerato serial killer braccato ed in fuga dalla polizia in una fredda e cupa notte prenatalizia, che riesce a trovare rifugio in negozio di giocattoli. Messo alle strette in uno scontro a fuoco, il malvivente ha la peggio ed è così che in punto di morte, per garantirsi la salvezza, tramite un rito vodoo recita la formula “Ade due damballa! Dammi i poteri, ti scongiuro! ” e riesce ad incanalare la sua anima in una bambola “tipo bello” accanto a lui. È solo l’inizio di una strage.

Chucky ha come unico obiettivo la reincarnazione in un corpo umano, e per farlo deve guadagnarsi la fiducia del bambino che lo possiede. Solo allora, rivelando la sua vera identità potrà trasferire la sua anima nel nuovo corpo e abbandonare le fattezze di plastica.

La lunga saga di Chucky con all’attivo ben 7 film, saghe cartacee, una serie tv in arrivo e nel mentre un reboot nei cinema, che vedrà Chucky dare l’eterna caccia ad Andy, il suo primo proprietario al quale aveva promesso di esser amico fino alla fine.

Nel corso dei capitoli passano gli anni, e si assiste una crescita di Andy, seppur ormai prestando giuramento al servizio militare è ormai un uomo adulto. Chucky non smette però di tormentarlo e dargli la caccia.

child play tv serie
Un’immagine della serie tv “La bambola assassina”

Nei primi tre capitoli, seppure Chucky viene immancabilmente distrutto lo ritroviamo in ogni capitolo successivo sempre uguale, a differenza dei capitoli successivi dove si presenta fino all’ultimo con la faccia tutta ricucita!

Terrordrome rise of the boogyeman: il videgioco di Chucky (link per download)

È il videogioco in cui Chucky è uno dei protagonisti giocabili. Ash Williams (protagonista de “La Casa”) sfogliando il Necronomicon, riporta in vita (mescolando diverse saghe horror) molti protagonisti di film horror degli anni 80/90, da Freddy Krueger a Jason Voorhes passando per Pinhead.

Il gioco è un picchiaduro, molto ben curato sia nella grafica dei personaggi. I fondali sono tutte location dei film in questione, così come tutto il comparto sonoro, dalle voci alle musiche di sottofondo, è fedele alle versioni originali di cellulosa.

Tra un combattimento e l’altro, nei tempi di caricamento si vedono passare le locandine originali da dove provengono i protagonisti. In questo caso Chucky trova avversari bene armati contro cui lottare, e non sarà facile, armato di coltello e pistola sparachiodi (ma anche dotato di super mosse speciali attivabili riempendo un’appositi barra e premendo in sequenza determinati tasti) dovrà lasciare una lunga scia di sangue da Crystal Lake Camp alla magione della famiglia Hewitt, dall’obitorio del Dottor Adam West al college di Ghostface e così via, per giungere al suo obiettivo: trasferire la sua anima nel corpo immortale di Jason Voorhes e prenderne possesso.

Terrordrome: Rise of the Boogeyman videogame
Screenplay del gioco, Chucky vs Freddie Krueger

Come già detto il gioco è amatoriale, non è un prodotto ufficiale ma si può benissimo notare la cura e la passione che questi ragazzi hanno infuso nel rendere omaggio al cinema horror. Lo consiglio a chiunque ami il cinema horror ed il genere picchiaduro.


Potete scaricare il videogioco gratuitamente qui.

Chucky, i sequel e la metamorfosi

Lo spietato Chucky spietato, macabramente ironico, nel corso degli anni ha visto modificare la sua lunga saga passando da un vero horror ad una commedia dark splatter, come da titolo del presente articolo e della locandina del film“La Sposa di Chucky“. Nella pellicola, la famiglia del bambolotto si allarga con la moglie (interpretata da Jennifer Tilly) Tiffany, che lui stesso crea, rendendola delle sue stesse fattezze, e nel capitolo successivo arriva anche un figlio…

Chucky e la sua famiglia: Glen o Glenda?

Chi dice che solo gli umani soffrono d’identità di genere???

Ecco qui la risposta… Seppure un bambolotto, Chucky è stato in grado di concepire un figlio. Non è proprio la figura del padre modello che ci si auspichi, la paternità non ha cambiato Chucky, che cerca di far crescere e rendere simile a lui il proprio figlio, come compagno di efferrati omicidi, chiamandolo Glen (bambolotto assai timido e impacciato non incline alla violenza).

Glen, tuttavia, viene cresciuto allo stesso modo dalla madre Tiffany, la quale lo chiama Glenda (in quanto non è ben definibile il suo genere di appartenenza) e che, a differenza di Chucky, vuole lasciare intatto il suo spirito puro. Glen attraversa così una crisi d’identità sessuale, arrivando a travestirsi da donna prendendo ufficialmente il nome di Glenda, salvo poi sfociare tutta la rabbia repressa con la violenza.

Ad ogni modo, visti i non molto riusciti film della saga ed il promettente reboot (anche se sinceramente il nuovo design non mi è piaciuto tanto, tutto sommato il nuovo film è divertente ed apprezzabile), confidiamo nella nuova serie tv creata da Don Mancini, storico regista della saga, estromesso dal reboot assieme a Brad Dourif, voce ufficiale di Chucky.

locandina la bambola assassina

Conoscevate questo gioco? Lo avete provato? Qual è la vostra icona horror? Che ne pensate della saga di Chucky? Appuntamento al prossimo capitolo!

PS: Chucky recita la formula anche nel gioco impugnando una bambola voodoo, rendendo l’avversario vulnerabile per qualche istante. Avete anche voi evocato mai il potere di Damballa ( vero spirito voodoo nelle zone di Haiti e Louisiana )?

Avatar
Scritto da

Commenta

Ti potrebbe anche interessare...

Scopri i nostri social
Supporta BL Magazine con un 1€
Dona ora