fbpx
Connettiti con noi

Sociality

Ciambellone ai mirtilli di Anna (con la A)

Il ciambellone non passa mai di moda, specie se fatto con un ingrediente buono come i mirtilli!
Quanti di voi hanno la sensazione di essere già in autunno inoltrato? ma no ragazzi, non temete. Anche se quest’estate all’insegna delle notizie inaspettate (come la chiesa evangelica svizzera che benedice il matrimonio egualitario) è passata, noi siamo ancora qui.
Ma torniamo al ciambellone, prima di tuffarci nella torta nunziale.


Questa ricetta trae ispirazione dai mirtilli (che sono un’ottima fonte di vitamine e antiossidanti. Per ulteriori dettagli vi rimando a QUESTO ARTICOLO), ma soprattutto dalla Serie TV “Chiamatemi Anna” di Netflix. Ho immaginato qualche volta Anna e Marilla (La madre adottiva) preparare insieme questo ciambellone dal caratteristico frutto canadese: il mirtillo.

Il trailer della Stagione 3

Certo, in Canada è molto più diffuso il mirtillo rosso di quello blu… Ma bando alle ciance, iniziamo!

[cooked-recipe id=”12014″]

Un po’ di musica e ispirazione

La musica non può mai mancare quando si prepara qualcosa in cucina, ed è importantissima. Forse ne ascolto troppa, ma non posso farne a meno!
Rivedendo su youtube alcuni trailer, ho rivisto quello della seconda stagione di “chiamatemi Anna“, di cui il nostro ciambellone ai mirtilli richiama l’atmosfera: dolce, pungente, amabile, proprio come lei

Un frame della serie Netflix

Mi sono innamorato della canzone in sottofondo, e l’ho ascoltata più volte quest’estate, immaginando tutte le possibilità, come Anna.
Le “possibilità” possono essere infinite: se una persona immagina di poter partire e vedere il mondo, non è detto che tutte debbano farlo. A volte basta poco per vivere qualcosa seguendo il cuore, come il ciambellone che andremo a fare.

Dreamer: La amerete anche voi

Buon appetito!

Scritto da

Ciao! un saluto dal vostro Alberto Orsotorta! Studente universitario e cameriere, amo libri, cinema e soprattutto dolci!!! Un modo per esprimere la mia fantasia e ritrovarmi con chi amo.

Mostra i commenti

Articoli simili

Barbero e le differenze strutturali delle donne: non è biologia, è patriarcato.

Desdemona

LA MAFIA SPIEGATA AI BAMBINI di M. Rizzo e L. Bonaccorso (BeccoGiallo) | Recensione

Storie e Culture

TITANE (2021) di Julia Ducornau TITANE (2021) di Julia Ducornau

TITANE – La calcolata ferocia di una nuova (!?) forma di cinema (recensione)

Spettacolo

grace jones I'm not perfect grace jones I'm not perfect

L’Arte omaggiata dai video musicali: Grace Jones, Madonna e Lady Gaga

Storie e Culture

Scopri i nostri social
×