fbpx
Supporta BL Magazine con un 1€
Dona ora

Connettiti con noi
pose stagione 3
immagini appartenenti a Fx

Spettacolo

Cosa ci aspetta nella terza stagione di Pose? Tutte le anticipazioni

Dopo un anno di stop forzato a causa della pandemia, la terza stagione della fortunata serie televisiva targata FX “Pose” di Ryan Murphy potrebbe tornare a vedere la luce molto presto.


Ambientata nell’epoca d’oro del ball a New York a cavallo tra gli anni ’80 e ’90, Pose (disponibile su Netflix) racconta la storia del sottobosco culturale delle house che davano ospitalità a ragazzi e ragazze appartenenti alla comunità lgbt+, discriminati e marginalizzati soprattutto per cause legate all’AIDS che in quegli anni mieteva vittime e contribuiva ad alimentare lo stigma verso le persone gay e transgender.

Dopo il grande successo delle prime due stagioni (qui la recensione di BL Magazine in occasione del World Aids Day 2019), la cui messa in onda si è conclusa un anno e mezzo fa e con la quale si è chiuso un primo ciclo di storie legate alla House of Evangelista, molti fans sono rimasti col fiato sospeso sul futuro di Blanca, provata da un aggravarsi delle sue condizioni di salute dovute all’HIV, e della sua House.

Sebbene i dettagli siano ancora scarsi, negli ultimi mesi sono emerse alcune informazioni che abbiamo raccolto qui nel nostro articolo, inclusi dettagli della trama e i problemi di gestione della pandemia.

Quando andrà in onda la terza stagione di Pose?

La terza stagione di Pose sta subendo dei ritardi di produzione dovuti alla pandemia di Covid-19: interrottasi a marzo 2020 è ripresa solo a ottobre, causando uno slittamento nella messa in onda dei nuovi episodi.

Quando la produzione si è interrotta, non sono rimasta scioccata – sapevo che sarebbe successo – ma è stato un momento agrodolce per meIndya Moore, interprete della modella Angel della House of Evangelista, in un’intervista rilasciata a Variety ha così commentato la sospensione delle riprese: “Da un lato, se qualcuno si fosse ammalato, sicuramente si sarebbe diffuso velocemente. D’altra parte, la maggior parte delle persone che lavorano a una produzione vivono stipendio per stipendio. E la loro sopravvivenza mi ha causato molta preoccupazione

Oggi sappiamo, sempre grazie a Variety, che grazie alla riapertura del set a ottobre, i nuovi episodi potrebbero arrivare già entro la fine del 2021. Ovviamente si tratta della data della messa in onda sul canale FX, pertanto per lo sbarco su Netflix Italia si dovrà attendere ancora (la seconda stagione, trasmessa via cavo da giugno ad agosto 2019, è stata resa disponibile sulla piattaforma streaming solo nell’ottobre successivo), verosimilmente nei primi mesi del 2022.

blanca pose season 3
Una delle ultime immagini di Blanca nella seconda stagione di Pose (immagini appartenenti a Fx)

Terza stagione di Pose: la trama e le novità

I dettagli della trama per la stagione 3 di Pose sono ancora scarni, e tutto quello che si sa per certo è che la narrazione subirà un breve salto temporale, dal 1990 (anno di uscita di Vogue di Madonna che ha caratterizzato la seconda stagione dello show) al 1994, come anticipato dal co-creatore dello show Steve Canals a Tvguide.


Il tema portante resterà più o meno lo stesso, la vita dei nostri personaggi preferiti, tutti rigorosamente LGBT+, a New York, ma la novità che mescolerà le carte in tavola sarà un nuovo amore per Blanca (Mj Rodriguez), e gran parte della stagione sarà incentrata su come la protagonista riuscirà a conciliare i due ruoli di partner e di madre. Blanca si metterà in gioco anche come donna, cercando di perseguire i suoi obiettivi in maniera davvero inedita, perciò sarà interessante scoprire gli effetti di queste scelte sulla gestione della house e sui suoi figli, ai quali fino ad ora era sempre stata devota in maniera esclusiva.

A interpretare l’interesse sentimentale di Blanca sarà l’attore Jeremy Pope, già visto nella serie del 2020 targata Ryan Murphy Hollywood nel ruolo dello sceneggiatore Archie Coleman.

Confermatissimi, poi, Dominique Jackson nei panni della sofisticata Elektra Abundance, Billy Porter nelle vesti di Pray Tell e ovviamente Indya Moore.

jeremy pope pose
Jeremy Pope

Come, la pandemia, ha influenzato le riprese di Pose?

Il Covid-19 non ha solo ha sospeso la produzione di Pose, ma ha costretto il team creativo – che include la sceneggiatrice / regista Janet Mock e la scrittrice Our Lady J – a come ripensare alcune scene. La necessità, inoltre, di mantenere il distanziamento sociale ha influenzato la riscrittura della trama.


Mettendo in primo piano la salute e la sicurezza della crew, Canals ha specificato che il team di sceneggiatori era “abbastanza avanti nella stagione” quando la pandemia ha interrotto la produzione, e ciò ha costretto gli showrunner a tornare indietro e cambiare i piani. In particolare, è sorto il problema su come gestire le scene dei ball.

La parte del nostro spettacolo in cui si sentirà l’impatto maggiore saranno le scene del ballo.” ha aggiunto Canals. “Quelle scene hanno da 125 a 150 attori sullo sfondo. È complicato perché è una parte così importante e critica del nostro spettacolo e della narrazione. Aspettiamo e spariamo di girare le scene del ball più avanti nel nostro ciclo di produzione quando si spera che le restrizioni si siano allentate un po‘. Ma anche “cose come baciarsi” saranno a rischio. “Probabilmente rinunceremo a quei momenti” ha concluso il co-autore.

Gli aspetti dello show su cui, invece, si potrà contare a occhi chiusi, saranno quelli musicali. Sempre secondo Tvguide, si preannuncia una colonna sonora strepitosa. “La miscela eclettica e altamente ballabile di funk, soul, disco, R&B e pop nelle colonne sonore delle stagioni 1 e 2 lascerà il posto a un’incursione più profonda nell’R & B e nell’hip-hop della metà degli anni ’90.” E non mancheranno sorprese come alcune guest star decisamente spiazzanti.

Scritto da

Sono nato in Puglia, dove sono cresciuto a orecchiette, giornalini e romanzi d'appendice. Sono ebbro di vino, virtù e poesia. Oggi mi divido tra la città natale e la città Eterna. Nella vita mi collaboro con le case editrici come revisore di testi ed editor. Su BL Magazine coordino la linea editoriale e mi occupo di raccontare come vengono trattati i diritti umani e diritti lgbt+ nel mondo... e qualche volta mi distraggo scrivendo di tv e spettacolo!

Mostra i commenti

Articoli simili

Alexandria Ocasio-Cortez ha scritto un emendamento per promuovere la ricerca sui benefici dell’MDMA e droghe psichedeliche.

Dr. Rainbow

J.K. Rowling denuncia di aver ricevuto minacce di stupro e “assassinio” da attivisti trans.

Mondo

AMY – The Girl Behind The Name (2015)

Spettacolo

L’oscura eredità della Strage di Utøya: 10 anni fa il massacro norvegese.

Mondo

Scopri i nostri social
×