fbpx
Connettiti con noi

Editoriale

CROLLA IL PONTE MORANDI A GENOVA DURANTE UN NUBIFRAGIO

È crollato il Ponte Morandi a Genova, probabilmente per un cedimento strutturale, nella zona che attraversa via Walter Fillak nella zona di Sampierdarena.


Dalle immagini risulterebbe un collasso di entrambe le carreggiate per un tratto di oltre cento metri, sul torrente Polcevera.

La notizia risale a un’ora fa. Il ponte, inaugurato nel 1967, che collega la A10 con la A7, si è letteralmente disintegrato durante un violento nubifragio che ha colpito Genova questa mattina.

Il ponte è uno dei principali nodi autostradali della città di Genova, ed è attraversato ogni giorno da un flusso di traffico piuttosto sostenuto.

Sul luogo sono intervenuti vigili del fuoco, 118 e protezione civile, per soccorrere le persone intrappolate tra macerie e lamiere. Si sospettano una decina di vetture coinvolte tra cui un TIR. Il Ministro dei Trasporti Toninelli parla di “immane tragedia” mentre il premier Giuseppe Conte segue con attenzione gli sviluppi.

Undici, finora, le vittime accertate. Il quotidiano di Genova, Il secolo XIX, parla di oltre venti morti.

(foto copertina: larepubblica Genova)

Il momento del crollo


 

Scritto da

Sono nato in Puglia, dove sono cresciuto a orecchiette, giornalini e romanzi d'appendice. Sono ebbro di vino, virtù e poesia. Oggi mi divido tra la città natale e la città Eterna. Nella vita mi collaboro con le case editrici come revisore di testi ed editor. Su BL Magazine coordino la linea editoriale e mi occupo di raccontare come vengono trattati i diritti umani e diritti lgbt+ nel mondo... e qualche volta mi distraggo scrivendo di tv e spettacolo!

Mostra i commenti

Articoli simili

Scopri i nostri social
×