fbpx
Supporta BL Magazine con un 1€
Dona ora

Connettiti con noi
david di donatello 2021

Spettacolo

DAVID DI DONATELLO 2021 _ Tutti i vincitori

Si è tenuta lo scorso 11 Maggio la cerimonia che premia il cinema italiano, condotta da Carlo Conti.
Un’edizione, quella dei DAVID DI DONATELLO 2021, dai tempi serrati che, nonostante i tweet al vetriolo di Muccino contro le candidature al film FAVOLACCE dei fratelli D’Innocenzo, ha visto trionfare VOLEVO NASCONDERMI di Giorgio Diritti.


Forte delle sue 15 candidature, il film di Giorgio Diritti, VOLEVO NASCONDERMI, si è portato a casa ben 7 statuette tra cui quelli più ambiti come Miglior Film, Miglior Regia e Miglior Attore Protagonista, premio andato a Elio Germano. Il film, che racconta della vita del pittore Antonio Ligabue, proprio in occasione di questa meritata vittoria tornerà nelle sale cinematografiche da questa settimana.

Elio Germano si aggiudica il David come Miglior Attore Protagonista per la sua sorprendente prova nel film VOLEVO NASCONDERMI

FAVOLACCE dei fratelli D’Innocenzo, contro ogni pronostico, raccoglie un solo premio, quello per il Miglior Montaggio (andato a Esmeralda Calabria).

Da menzionare anche le tre vittorie raccolte da quello splendido gioiello che è MISS MARX di Susanna Nicchiarelli. A questo titolo vanno i David per la Miglior Produzione, quello per Miglior Compositore delle musiche e quello per Miglior Costumista, ossia Massimo Cantini che di recente era stato snobbato agli Oscar 2021.

L’INCREDIBILE STORIA DELL’ISOLA DELLE ROSE (11 nomination) di Sydney Sibilia, targato Netflix, si aggiudica i premi per Miglior Attore Non Protagonista (Fabrizio Bentivoglio), quello per la Miglior Attrice Non Protagonista (una bravissima Matilda De Angelis) e quello per i Migliori Effetti Visivi.

Dopo la delusione degli Oscar 2021, Laura Pausini si vede soffiare anche a questo giro il premio per la Miglior Canzone, andato a Checco Zalone e alla sua “Immigrato” per il suo TOLO TOLO (titolo vincitore anche del David dello Spettatore).

Non sorprende invece la vittoria per la Migliore Attrice Protagonista andato a un’emozionata e affaticata Sophia Loren per la sua interpretazione nel film LA VITA DAVANTI A SÉ di Edoardo Ponti. Sul palco la Loren ha ringraziato così il pubblico e gli artisti in sala “È incredibile pensare che il primo David l’ho vinto più di 60 anni fa. Ma è come se fosse oggi, l’emozione è la stessa e anche di più“.

Monica Bellucci (in collegamento da Sofia dove è impegnata nella lavorazione di un film), Diego Abatantuono e Sandra Milo si aggiudicano David speciali e alla carriera.


Ma è certamente il premio andato postumo a Mattia Torre (per la Miglior Sceneggiatura per quella splendida commedia pericolosamente sospesa sul dramma che è FIGLI) quello che ha raccolto i maggiori consensi e che ha visto la platea, raccolta tra applausi e commozione, alzarsi davanti alla figlia del compianto Torre (scomparso nel 2019) che è ha ritirato il premio e ha tenuto un sincero e toccante discorso.

Ma ecco la lista di tutti i vincitori della notte dei DAVID DI DONATELLO 2021.

David per la miglior regia: Giorgio Diritti per Volevo Nascondermi
David per il miglior attore non protagonista: Fabrizio Bentivoglio 
David per la miglior attrice non protagonista: Matilda De Angelis 
David  per la miglior sceneggiatura originale: Mattia Torre per Figli
David per la miglior sceneggiatura non originale: Marco Petterello, Gianni Di Gregorio
David  per il miglior produttore: Marta Donzelli, Gregorio Paonessa per Miss Marx
David per la miglior canzone originale: Luca Medici con Immigrato 
David  per il miglior compositore: Gatto Ciliegia contro il grande freddo per Miss Marx
David per il miglior regista esordiente: Pietro Castellitto, I predatori 
David per il miglior documentario: Mi chiamo Francesco Totti di Alex Infascelli
David  per il miglior cortometraggio: Anne, Domenico Croce e Stefano Malchiodi
David per il miglior autore della fotografia: Matteo Cocco per Volevo Nascondermi
David per la miglior scenografia: L. Ferrario, P. Zamagni , A. Mura per Volevo Nascondermi
David per la miglior costumista: Massimo Cantini Parrini per Miss Marx
David  per il miglior acconciatore: Aldo Signoretti per Volevo Nascondermi
David per il miglior truccatore: Luigi Ciminelli, Andrea Leanza e Castelli per Hammamet
David per i migliori effetti visivi: Stefano Leoni, Elisabetta Rocca “L’Isola delle Rose”
David per il miglior suono: per il film Volevo Nascondermi
David per il miglior montatore: Esmeralda Calabria per Favolacce
Davidi per il miglior film straniero: 1917 di Sam Mendes, 01 Distribution
David Giovani: 18 Regali di Francesco Amato 

Scritto da

Ossessionato dal trovare delle costanti nelle incostanze degli intenti di noi esseri umani, quando non mi trovo a contemplare le stelle, mi piace perdermi dentro a un film o a una canzone.

Mostra i commenti

Articoli simili

disobedience disobedience

DISOBEDIENCE _ Felicemente autentici (recensione)

Spettacolo

Il velato ricatto del Vaticano sul DDL ZAN: la “santa” furbizia politica.

Editoriale

BRIANZA PRIDE 2021: una manifestazione diffusa nel rispetto delle norme anti Covid.

News

marcella di folco trans marcella di folco trans

Marcella Di Folco, la memoria indelebile di chi lotta per la propria identità

Storie e Culture

Scopri i nostri social
×