fbpx
Connettiti con noi
disney rainbow

Sociality

Donald & (gay) friends!

Ben trovati su queste favolose righe amici nerd o semplici lettori occasionali.


Oggi, vista la vastità dell’argomento userò un filo conduttore senza addentrarmi troppo nei dettagli. Come da titolo, non parlerò dell’attuale presidente americano Trump ma del papero più irascibile del Disney-Verse.

Vi chiederete perché? Ebbene, Donald (tristemente conosciuto in Italia con il nome di Paolino Paperino) ha alle spalle una lunga carriera cinematografica, dai suoi esordi nel 1934 nel cortometraggio “La Gallinella Saggia” dove il suo aspetto non era affatto quello che conosciamo oggi, passando per una lunga produzione cartacea, ad opera in particolare di Carl Barks (soprannominato “L’uomo dei paperi ” in quanto ha ricreato tutta la genealogia della famiglia dei paperi), e del suo erede Don Rosa.

donald duck

Donald, inoltre, anche di una lunga carriera videoludica che lo vedono assoluto protagonista di videogiochi tra i quali citiamo “QuackShot“, “Donald in Maui Mallard” senza dimenticare il delizioso “World Of Illusion” (del quale è co-protagonista assieme al topo più famoso del mondo), “Operazione Papero” e “Chi è Pk?“(una delle sue identità segrete come vendicatore mascherato), fino al più recente “Kingdom Hearts 3“.

disney pride

EuroDisney Pride!

Di recente, Disney ha diffuso un commovente spot pubblicitario dove un giovane papero (reale) legge le avventure del suo eroe preferito Donald. Un giorno, però, perdendosi durante una tempesta viene lasciato indietro dalla famiglia in fase di migrazione. Il povero papero, triste e solo. un giorno viene svegliato proprio da Donald in persona, facendo capire che era finito a Disneyland Paris dove tutti i tuoi sogni potevano avverarsi.

Di fatto, pochi mesi fa è stato ufficializzato dal parco tematico che il primo giugno verrà celebrata la diversità: Disneyland si tingerà di bandiere e luci arcobaleno, e per l’occasione sarà presente anche una delle icone musicali gay degli anni ’80, Boy George. Inoltre, il merchandising ha sfornato la Mickey’s Ears in versione Rainbow.

rainbow magic ears
Mickey’s Ears in versione Rainbow

Paperopoli si tinge di rainbow

E come se non bastasse, nonostante la comunità lgbt sia presente in molti media ma non di certo in prodotti per bambini o rivolti ad un pubblico di giovanissimi (ad eccezione della serie tv Descendants , musical che vede protagonisti la prole dei cattivi Disney in cui nella messa in onda è stato censurato un bacio homo), presto sbarcherà una piccola comunità acobaleno anche nel mondo dei fumetti Disney.

gay descendants

In Olanda, a seguito di esplicita richiesta da parte di un giovane fan di nome Fenna, dieci anni e figlio di due madri, che ha lamentato di non sentirsi rappresentato per la mancanza di famiglie arcobaleno all’interno di DuckBurg (Paperopoli), presto anche i piccoli lettori con due padri o due madri potranno vedere le proprie famiglie raffigurate nei propri fumetti preferiti. Parola del creatore della serie Joan Lommen, che è intervenuto all’interno del dibattito assicurando che nella versione cartacea del fumetto saranno incluse anche le coppie omosessuali.

Voi cosa ne pensate di tutto ciò? Fatemi sapere, alla prossima!

Avatar
Scritto da

Commenta

Ti potrebbe anche interessare...

Il nuovo Ducktales è in arrivo, e si tingerà di arcobaleno!

Sociality

Scopri i nostri social
Supporta BL Magazine con un 1€
Dona ora