fbpx
Supporta BL Magazine con un 1€
Dona ora

Connettiti con noi
FROZEN 2 IL SEGRETO DI ARENDELLE

Spettacolo

FROZEN 2 _ Il tempo che ci unisce e ci divide (recensione)

FROZEN 2 _ Il Segreto di Arendelle , arrivato qui da noi in Italia il 27 Novembre scorso, è certamente uno dei titoli natalizi per eccellenza ed è uno dei migliori 10 incassi di sempre targati Disney.


Elsa è decisa a scoprire il mistero che avvolge la sua nascita e i suoi poteri e decide quindi di viaggiare attraverso la foresta incantata di cui le parlava il padre, supportata dalla sorella Anna.

frozen 2 disney
Le sorelle Elsa e Anna di FRONZEN 2_ Il Segreto di Arendelle

FROZEN 2 ha certamente vinto sia in termini di incassi che di critica. Nonostante risulti essere meno potente del primo capitolo, ha una storia non banale e si rivolge a un pubblico giovanissimo con estrema maturità.

Esso è anzitutto un musical con brani qualitativamente interessanti e dai toni fortemente intimi e drammatici. Manca forse una canzone orecchiabile come fu “Let It Go”, ma i tanti episodi musicali sono utili a delineare meglio intenzioni e sentimenti dei diversi personaggi.

L’attenzione in questo secondo capitolo è certamente rivolta alla figura di Elsa che è destinata a diventare una delle eroine più complesse del mondo Disney, dalla forte personalità che guarda alla propria individualità senza però dimenticare il legame che la unisce alla sorella. A lei sono connessi i momenti di maggiore impatto emotivo e sempre a lei sono affidate le scene di maggiore azione, scenograficamente sorprendenti.

In più punti la storia pare sfilacciarsi, perdere di intensità, per poi riprendersi e riparare laddove è possibile, forse perché qui si è voluto guardare a tante e troppe tematiche che avrebbero avuto necessità di maggiore sviluppo: la morte dei genitori delle due sorelle, la figura negativa del loro nonno, il percorso di rinascita di Elsa.

Una delle più grandi novità introdotte in questo FROZEN 2 è certamente l’assenza di un vero e proprio villain. Già nel primo capitolo questo era una presenza quasi silente che andava a rivelarsi nel finale. Qui le difficoltà che le due ragazze incontreranno sono tante, ma non vi è un vero e proprio nemico.

Se proprio volessimo cercare una presenza ostile (ma altrettanto generosa) essa da una parte è lo scorrere del tempo che inesorabile va a cancellare i ricordi e le persone o a mutarli; dall’altra è la Natura che non può piegarsi alle leggi umane e che trova sempre una propria strada per affermare se stessa.


FROZEN 2 con piccoli ma significanti momenti parla ai bambini di oggi con un linguaggio che è per certi versi molto più maturo di quanto ci aspetterebbe da un cartoon così “popolare”.
Vengono trattati in maniera molto diretta ed esplicita la morte dei genitori di Elsa e Anna e (ATTENZIONE SPOILER) altrettanto straziante sarà l’episodio che guarda alla morte del piccolo Olaf, simbolo di un’innocenza e del passaggio a un’età adulta fatta di maggiori responsabilità.

Se già nel primo capitolo era evidente come si guardasse a delle eroine moderne che si emancipassero dalla figure maschili, qui il carattere delle due sorelle viene approfondito e impreziosito di nuove dinamiche emotive e introspettive.
Ma con altrettanta attenzione FROZEN 2 ci ricorda quanto certi legami, per quanto importanti e necessari alla propria serenità, non possono essere castranti o assoluti:è importante guardare alla propria realizzazione e alla propria individualità. L’affetto, se sincero e profondo, troverà sempre un suo spazio, anche quando due strade sono destinate a separarsi.

FROZEN 2 _ Il tempo che ci unisce e ci divide (recensione)
7.2 Recensione
Regia
Sceneggiatura
Cast e Recitazione
Fotografia
Montaggio


Scritto da

Ossessionato dal trovare delle costanti nelle incostanze degli intenti di noi esseri umani, quando non mi trovo a contemplare le stelle, mi piace perdermi dentro a un film o a una canzone.

Mostra i commenti

Articoli simili

IO POSSO di Pif e Marco Lillo (Feltrinelli) | Recensione

Storie e Culture

Alexandria Ocasio-Cortez ha scritto un emendamento per promuovere la ricerca sui benefici dell’MDMA e droghe psichedeliche.

Dr. Rainbow

J.K. Rowling denuncia di aver ricevuto minacce di stupro e “assassinio” da attivisti trans.

Mondo

AMY – The Girl Behind The Name (2015)

Spettacolo

Scopri i nostri social
×