fbpx
Supporta BL Magazine con un 1€
Dona ora

Connettiti con noi
bandiera who
via Wikimedia Commons

Dr. Rainbow

I video-documentari dell’OMS: una nuova serie

La salute è un diritto umano e le tattiche apprese dal movimento per i diritti umani possono aiutare a garantire ad ogni persona l’accesso ai più alti standard di salute sessuale e riproduttiva.


OMS, HRP e partner presentano una nuova serie di documentari sul potere delle persone di cambiare il mondo.

Ogni individuo sul pianeta ha diritto ai più alti standard di salute e benessere in tutti gli aspetti della propria sessualità, del proprio corpo e delle proprie scelte riproduttive, ma non esiste una strategia “taglia unica” per renderlo realtà.

Right To A Better World è una serie di video documentari prodotta da WHO e HRP, in collaborazione con UN Human Rights (OHCHR) e Oxford Human Rights Hub (OxHRH). Esplora il modo in cui le tattiche sviluppate dal movimento per i diritti umani possono essere utilizzate per ottenere i diritti alla salute sessuale e riproduttiva e guidare progressi significativi verso l’adempimento dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile.

“Un approccio alla salute basato sui diritti umani è essenziale per raggiungere la mia massima priorità come DG: copertura sanitaria universale”, ha affermato il direttore generale dell’OMS, il dott. Tedros Adhanom Ghebreyesus, quando ha firmato il quadro di cooperazione WHO-OHCHR del 2017.

Right To A Better World si basa su questa importante pietra miliare per la salute e i diritti umani, affermando che i titolari dei diritti e le loro esperienze sono al centro di ogni discussione e decisione che li riguarda.

“Il raggiungimento dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile dipende dalla realizzazione dei diritti umani, che richiede un’azione in tutti i settori e le discipline”, ha affermato Veronica Birga, capo della sezione Diritti umani delle donne e genere dei diritti umani delle Nazioni Unite. “Le lezioni di questa serie, create attraverso una partnership multidisciplinare, sono inestimabili e chiariscono che garantire i diritti per tutti non è solo il modo giusto, ma anche il modo intelligente per raggiungere uno sviluppo veramente sostenibile”.

Ci sono quattro episodi tematici di 20 minuti in Right To A Better World, tutti ad accesso libero: contraccezione, educazione sessuale completa, mortalità e morbilità materna e violenza contro le donne.


“Questa potente serie crea una sinergia unica tra approcci accademici e pratici ai diritti umani, dimostrando chiaramente il ruolo chiave che i diritti umani possono svolgere quando si difendono i diritti alla salute sessuale e riproduttiva nei forum politici, legali e internazionali”, ha affermato la professoressa Sandra Fredman, direttrice di OxHRH.

“La serie” Right to a Better World “colma il divario comunicativo tra professionisti della salute e dei diritti umani, gettando i riflettori sull’importanza di affrontare non solo i risultati di salute, ma le disuguaglianze di genere, gli stereotipi e le strutture sottostanti”, aggiunge la dott.ssa Meghan Campbell, vice Director presso OxHRH.

Sebbene i risultati di salute e il raggiungimento dei diritti siano migliorati per molti attraverso questi componenti fondamentali della salute sessuale e riproduttiva, i progressi nel complesso rimangono fragili e irregolari.

In ogni episodio della serie, esperti di salute e diritti umani condividono le loro lotte professionali e i loro successi lavorando in prima linea nelle comunità di tutto il mondo. In qualità di sostenitori e attivisti, rappresentano un’ampia gamma di settori professionali, età, livelli e background.


Gli episodi possono essere guardati a casa, in gruppo e in aula. Gli spettatori sono incoraggiati a imparare dalle esperienze condivise e a considerare come le tattiche potrebbero essere adattate ai loro contesti.

“I diritti umani sono la chiave per garantire che ogni persona abbia accesso a un’assistenza sanitaria sessuale e riproduttiva completa e l’OMS e l’HRP si impegnano a integrare i diritti umani nelle politiche e nei programmi sanitari. La nostra partnership con UN Human Rights e OxHRH afferma che nel panorama in evoluzione della salute sessuale e riproduttiva, i diritti umani devono essere ascoltati ad alta voce come la ricerca clinica e scientifica “, ha affermato Ian Askew, Direttore del Dipartimento per la salute e la ricerca sessuale e riproduttiva dell’OMS compreso HRP.

Articolo pubblicato sul sito della WHO e tradotto da Francesco Grassellini

Video-documentari visibili a questo link

Scritto da

Mostra i commenti

Articoli simili

luchino visconti francesco hayez luchino visconti francesco hayez

L’Arte omaggiata dal Cinema: quadri (e non solo) sul grande schermo

Storie e Culture

#Le5 affermazioni che non avremmo mai voluto sentire dai NO VAX e NO GREENPASS

Sociality

In Abruzzo un DDL per garantire la sepoltura dei bambini mai nati: basta!

Desdemona

Portici di Bologna: da oggi Patrimonio dell’Umanità UNESCO

News

Scopri i nostri social
×