Supporta BL Magazine con un 1€
Dona ora

Connettiti con noi
senatrice trans stati uniti

Mondo

Il Delaware elegge la prima senatrice transgender degli Stati Uniti

Mentre l’incertezza regna sovrana per chi guadagnerà la Casa Bianca per il prossimo quadriennio, il Delaware ha eletto la trentenne Sarah McBride come prima senatrice transessuale del paese per il Partito Democratico.


Sarah McBride, che è il segretario stampa nazionale per la campagna sui diritti umani, rappresenterà il primo distretto del Delaware (lo Stato di origine di Joe Biden) nella camera alta del Congresso, e ha promesso di concentrarsi sul temi come la riforma della giustizia penale, la parità di accesso all’istruzione, l’assistenza sanitaria a prezzi accessibili e un maggiore accesso alle ferie mediche retribuite.

La schiacciante vittoria di Sarah è una potente testimonianza della crescente influenza dei leader transgender nella nostra politica e dà speranza a innumerevoli persone trans che cercano un futuro migliore“, ha affermato il sindaco Annise Parker, ex sindaco di Huston e presidente e CEO del LGBTQ Victory Fund, in una dichiarazione.

La McBride si è imposta con l’86% già nello scrutinio degli early votes (voti anticipati), una percentuale che la mette al sicuro da eventuali rimonte repubblicane.

Oltre ad essere la prima rappresentante transgender ad alti livelli istituzionali nella politica americana, durante la presidenza Obama Sarah ha svolto un tirocinio alla Casa Bianca e, nel 2016, è stata la prima persona transgender ad intervenire alla convention di un partito politico.

Non solo, nel 2013 McBride ha anche svolto un ruolo chiave nell’approvazione delle leggi sulla non discriminazione LGBTQ in Delaware mentre era membro del consiglio di amministrazione di Equality Delaware, e per i suoi sforzi le era stato conferito l’Ordine del Primo Stato dall’allora governatore Jack Markell.

A febbraio, McBride aveva manifestato a LGBTQ Nation il suo orgoglio per la candidatura nel suo distretto:

Ciò che mi è stato chiaro per tutta la vita, e ciò che è stato dimostrato ogni giorno di questa campagna, è che gli elettori di questo distretto giudicano le persone in base ai loro meriti e ciò che devono portare al tavolo, non sulla loro identità. Vedo che le persone non si preoccupano della mia identità di genere. A loro importa solo se combatterò per loro.

Durante questo ciclo elettorale, Trump e altri politici repubblicani hanno tentato di usare le persone trans come arma politica: lo stesso Trump aveva dichiarato che Biden fosse il candidato “di chi vuole i bagni per i transgender“.

Lo scorso mese di giugno, il West Virginia ha eletto la sua prima funzionaria transgender, Rosemary Ketchum.

Primi due afrodiscendenti gay eletti alla Camera

Anche la Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti avrà la sua quota LGBT+: oltre alla senatrice McBride, nel Congresso figureranno altri due democratici, afrodiscendenti e dichiaratamente gay, entrambi provenienti dallo Stato di New York: Ritchie Torres e Mondaire Jones, freschi di elezione.

deputati gay afroamericani
Ritchie Torres e Mandaire Jones

Martedì, Ritchie Torres ha conquistato la sede della Camera che rappresenta il 15 ° distretto congressuale di New York (che attraversa il South Bronx, uno dei quartieri più poveri e difficili della città flagellato dal Covid), mentre Jones ha conquistato il suo ticket per la Camera nel 17° distretto.


Torres e Jones hanno vinto entrambe le primarie democratiche in primavera per sostituire i membri veterani del Congresso ritiratisi in pensione.

Torres, che si identifica come afro-latino, è membro del New York City Council dal 2014: “Stasera inizia una nuova era per il South Bronx“, ha detto in una dichiarazione. “È l’onore di una vita rappresentare un quartiere pieno di lavoratori essenziali che hanno rischiato la vita per far vivere a New York City.

Jones, per contro, è un avvocato nero di 33 anni sostenitore di Bernie Sanders e molto vicino alla deputata alla Camera Alexandria Ocasio-Cortez.

Nicola Napoletano
Scritto da

Sono nato a Monopoli (BA) 34 anni fa. Cresciuto a pane e prosciutto e una passione smodata per la scrittura, oggi mi divido tra la Puglia e la Città Eterna. Adoro il mare azzurro, i film di François Truffaut, il vino rosé e le poesie di Saffo. Su BL Magazine mi occupo soprattutto di raccontare come vengono trattati i diritti umani e diritti lgbt+ nel mondo... e qualche volta mi distraggo scrivendo di tv e spettacolo!

Commenta

Ti potrebbe anche interessare...

Con “Il Sole Malato” ENZO BIAGI fu il primo giornalista italiano a parlare di AIDS in modo corretto.

Storie e Culture

Rock Hudson Rock Hudson

ROCK HUDSON _ Amori proibiti e morte tra le stelle di Hollywood (World AIDS Day 2020)

Spettacolo

global solidarity shared responsibility global solidarity shared responsibility

1 Dicembre WORLD AIDS DAY 2020: Global solidarity, shared responsibility (10 Days Of Human Rights)

Human Rights

report hiv europa report hiv europa

HIV e AIDS, frenano i casi in Europa occidentale. In Italia si contagiano di più gli over 50

Dr. Rainbow

eddi marcucci isis eddi marcucci isis

Eddi Marcucci: una donna che ha combattuto contro l’Isis e per l’Italia è sotto sorveglianza speciale

Desdemona

previsioni oroscopo pesci previsioni oroscopo pesci

OroscoPERÒ _ Le mille e una notte di un Sagittario (VM18)

Sociality

cabiria d'annunzio cabiria d'annunzio

Le origini del cinema italiano: un breve viaggio da Cabiria agli anni d’oro di Cinecittà

Spettacolo

InFame di AMBRA ANGIOLINI (Rizzoli) Recensione

Storie e Culture

Scopri i nostri social
×