previsioni pacchi diritti e animali futuro e sfortuna

OroscoPERÒ e le calunnie. Le menzogne. Le querele.
Sono stato messo con le spalle al muro.
Lettori e Specialisti insinuano che non dico il vero.

C’è chi dice che io sia spinto da un odio ora verso lo Scorpione, ora verso il Cancro e il Gemelli e la Vergine; che io maltratti il Leone e i Pesci; che auguri il peggio al segno della Bilancia etc…

Soffrite per caso di manie di persecuzione?
Pensate davvero che io abbia interesse a denigrare questo o quel segno?
La mia esperienza non viene dalla lettura delle stelle (sebbene io sia connesso con esse e con tutto il creato), ma dalla capacità di osservare l’animo (dis)umano di voi tutti.

OroscoPERÒ nasce dall’esigenza di mettere a gambe all’aria una bugia perpetrata da mezzo secolo: gli oroscopi che leggete sui quotidiani o quelli che certi reti televisive vi propinano da sempre.

Sarebbe bello raccontare di prati verdi dove troviamo l’ARIETE a saltellare felice e spensierato, intento solo a brucare erba, quando non è impegnato a fumarsela.

Mi piacerebbe dirvi di un’arena in cui il TORO non è vessato dalle ingiurie che volano dagli spalti. Ma di un set porno dove il cornuto si fa il torero.

Saremmo tutti felici se il GEMELLI trovasse una sola ragione di vita, una sola strada da percorrere, una solo pillola da ingerire, un solo amante da soddisfare, una sola vita da vivere.

Il mondo sarebbe più bello se quelli nati sotto il segno del CANCRO trovassero la felicità sul fondo del bicchiere e non nei bagni pubblici; se non dovessero farne una tragedia per un mancato sorriso da parte di un innocente che viene stalkerato da anni.

Ci sarebbero meno avversità se il LEONE decidesse di migrare in una zona protetta dove condividere le proprie perplessità sull’esistenza assieme ai suoi simili.

Avremmo una vita più serena se non spuntasse puntualmente un/a VERGINE a dirci come dobbiamo spolverare, abbinare i colori, posizionare i vasi sul terrazzino, quali capi indossare, come scendere le scale, come parcheggiare, in che posizione dormire, come respirare.

I giorni sarebbero più lieti se non ci fosse una BILANCIA a far casini e costruire trame e sottotrame in cui ogni evento porta necessariamente a conseguenze che possono essere disastrose per tutti.

Non esisterebbe la sofferenza nel mondo ci fossero meno individui nati sotto il segno dello SCORPIONE.
Eppure questi individui sono una certezza matematica, inevitabili come certe allergie o come i peli superflui.

È scientificamente provato che i casi di stalkeraggio diminuirebbero drasticamente se venissero internati metà dei SAGITTARIO a piede libero.
La sua vicinanza e presenza può esser paragonata alla polvere o alla muffa. Difficile da scacciare e… torna sempre!

Le ore sarebbero più liete non ci fosse nei paraggi un CAPRICORNO a ricordarci le brutte persone che siamo. Così come sarebbe tutto più roseo non ci fossero loro a rovinare matrimoni e relazioni altrui.

Avremmo maggior tempo per noi stessi non ci fosse un ACQUARIO a riempirci le giornate dei loro monologhi interiori.
Tutto avrebbe più senso senza che questo senso lo delineasse la sua mente senza senso alcuno.

Avremmo sicuramente maggiori certezze se non ci fossero nati nel segno dei PESCI che si impegnano per non essere compresi, che si perdono per strade e mutande straniere o in un bicchier d’acqua.

Sarebbe certamente tutto più semplice e digeribile se vi raccontassi la favoletta in cui soldi e fortuna e sesso si tengono a braccetto e vissero tutti felici e contenti.
Ma come può si può viver serenamente in un mondo dove esistono Cancro e Gemelli e Vergine e Scorpione?
Per favore!

, , , , , , , , , , , , , , ,