fbpx
Connettiti con noi
northern ireland gay marriage

Human Rights

Irlanda del nord: il matrimonio gay è legale, le prime cerimonie a San Valentino

l matrimoni tra persone dello stesso sesso sono adesso legalmente riconosciuti nell’Irlanda del Nord.


Le coppie possono ora annunciare ufficialmente la loro intenzione di contrarre matrimonio rivolgendosi agli uffici comunali. Alle coppie già sposate, nel resto del Regno Unito o all’estero, sarà riconosciuto legalmente il matrimonio anche in Irlanda del Nord.

Diversamente, coloro che hanno contratto una unione civile non potranno convertirla automaticamente in matrimonio, perlomeno in questa fase: le civil partnership e il ruolo delle chiese nei matrimoni omosessuali saranno oggetto di consultazione nel corso dell’anno.

Altra novità, sempre recepita da Londra, è l’istituzione delle unioni civili anche per le coppie eterosessuali.

irlanda del nord matrimonio egualitariio

Una battaglia durata 5 anni.

Si tratta senz’altro di una giornata storica per gli attivisti del movimento lgbt, che nel corso di questi mesi di incertezza politica si sono rivolti a Westminster perché intervenisse in tema di diritti.

L’estensione della legislazione britannica in tema di matrimonio egualitario (ne abbiamo parlato qui), decisa attraverso un emendamento del parlamentare laburista Conor McGinn e diventata esecutiva in ottobre, si è resa necessaria per via dello stallo politico che per tre anni ha lasciato l’Irlanda del nord senza una maggioranza di governo.


Proprio McGinn ha rilasciato una dichiarazione alla BBC, affermando che “Oggi, una giornata importante per l’Irlanda del Nord, per i diritti dei cittadini e una giornata emozionante per le coppie dello stesso sesso che ora possono registrarsi per sposarsi“.

Grande soddisfazione anche da parte di Patrick Corrigan, portavoce di Amnesty International, il quale ha dichiarato che “è un momento storico per l’uguaglianza e i diritti umani nell’Irlanda del Nord“. Per troppo tempo le persone LGBT+ nell’Irlanda del Nord sono state trattate come cittadini di seconda classe. Quindi – ha continuato – oggi è una giornata incredibile per le coppie omosessuali che possono finalmente sposarsi e far riconoscere le loro relazioni come uguali a tutte le altre“.

I matrimoni omosessuali sono ammessi in Inghilterra, Scozia e Galles già dal 2014: mancava l’Irlanda del nord, che nel 2015, pur avendo una maggioranza favorevole, ha subìto un veto da parte del DUP, il partito unionista.

Poiché le coppie devono indicare la loro intenzione di sposarsi almeno 28 giorni prima della cerimonia, si prevede che i primi matrimoni si terranno nella settimana di San Valentino, come auspicato a ottobre proprio da Corrigan.

fonte: BBC News

Nicola Napoletano
Scritto da

Sono nato a Monopoli (BA) 34 anni fa. Cresciuto a pane e prosciutto e una passione smodata per la scrittura, oggi mi divido tra la Puglia e la Città Eterna. Amo il mare azzurro, i violini nei film di François Truffaut e le poesie di Saffo. Su BL Magazine mi occupo di diritti umani, cultura e spettacolo.

Commenta

Ti potrebbe anche interessare...

LILLI E IL VAGABONDO (2020) su Disney + LILLI E IL VAGABONDO (2020) su Disney +

LILLI E IL VAGABONDO _ C’è posto per tutti in famiglia (recensione)

Spettacolo

CORONAVIRUS. Diario di un redattore in quarantena -Giorno 43-

Editoriale

orban pieni poteri transgender orban pieni poteri transgender

I “pieni poteri” di Orbán contro transgender e libertà di stampa

Human Rights

Una Favola al Telefono con… CARLOTTA CIGLIANA

Storie e Culture

rischi infanzia coronavirus rischi infanzia coronavirus

Coronavirus e famiglie: rischi per l’infanzia e l’adolescenza

Dr. Rainbow

previsioni oroscopo pesci previsioni oroscopo pesci

OroscoPERÒ _ Le voglie son desideri di… rinascita

Sociality

CORONAVIRUS. Diario di un redattore in quarantena -Giorno 42-

Editoriale

playlist musica casa playlist musica casa

#AscoltoMusicaACasa: i consigli della redazione di BL Magazine

Sociality

Scopri i nostri social
Iscriviti alla newsletter

Ricevi prima di tutti i tuoi articoli