Connect with us

Spettacolo

Italian Music Festival 15: Vi presentiamo la GIURIA SOCIAL!

Manca davvero poco alla partenza del Sanremo del Web, l’Italian Music Festival, contest musicale dedicato alla musica italiana ideato da Andrea Baldinazzo e organizzato dal gruppo Italian Music Official.

Come già annunciato qui, BL Magazine è web partner dell’evento e seguirà tutte le fasi del Festival aggiornandovi costantemente e dando voce ai protagonisti.

Il kick off è fissato per lunedì 24 settembre, quando partiranno le votazioni per il primo gruppo di canzoni.

In attesa di scoprire i 40 brani che comporranno il cast del festival più longevo e discusso del web (selezionate da una speciale commissione dalle proposte degli utenti), possiamo rivelarvi che saranno ben TRE le giurie pronte a decidere le sorti delle canzoni partecipanti, e che avranno vario peso nel risultato finale delle diverse fasi della gara:

  • La giuria POPOLARE, composta da tutti gli utenti del gruppo facebook (al quale potete accedere e iscrivervi a questo link)
  • La giuria DI QUALITA’, della quale faranno parte cantanti e vari professionisti del mondo della musica
  • La giuria SOCIAL, formata da giornalisti, redattori, radiofonici e rappresentanti del mondo dei social network

E proprio della GIURIA SOCIAL oggi vogliamo rivelarvi l’identità. Abbiamo chiesto a tutti i 15 componenti di rispondere a brevi domande, per farsi conoscere meglio e magari capire il diverso approccio che ognuno di loro avrà con le canzoni in gara.

Alcuni di loro sono già nomi noti per i frequentatori assidui di BL Magazine, altri saranno decisamente delle sorprese.

Ecco a voi la GIURIA SOCIAL dell’I.M.F. 15!

 

DOMENICO CARETTA (Radio Manbassa)

Nome e cognome
Domenico Caretta (Dodo)

Età
36 anni

Quali sono i tuoi artisti italiani preferiti?
Cosmo, Coma Cose, Yombe, Franco Battiato, Luigi Tenco.

Che tipo di giurato sarai?
Incorruttibile! (fatta eccezione per il pagamenti dai quattro zeri in su).

Cosa non deve mancare assolutamente in una bella canzone?
Un bel testo, la strumentale attinente al genere ed il mastering fatto come si deve.

Cosa invece proprio non ti piace ascoltare?
Non nutro grande simpatia per il reggaeton, ma probabilmente è un mio limite musicale.

ELISABETTA CASARIN (Radio Stonata)

Nome e cognome
Elisabetta Casarin

Età
46 anni

Quali sono i tuoi artisti italiani preferiti?
Roberto Vecchioni, Tiziano Ferro, Enrico Ruggeri, Diodato, Daniele Silvestri.

Che tipo di giurato sarai?
Un giurato grammar nazi in cerca di suggestioni emotive.

Cosa non deve mancare assolutamente in una bella canzone?
Una bella voce, un testo intelligente, una musica coerente.

Cosa invece proprio non ti piace ascoltare?
Il trap finto alternativo, l’hindie tutto uguale.

 

EUGENIO CERIELLO (Radio Stonata)

Nome e cognome
Eugenio Ceriello

Età
37 anni

Quali sono i tuoi artisti italiani preferiti?
Giorgia, Tiziano Ferro.

Che tipo di giurato sarai?
Radiofonico! Valuterò la radiofonicitá delle canzoni.

Cosa non deve mancare assolutamente in una bella canzone?
Un buon arrangiamento.

Cosa invece proprio non ti piace ascoltare?
Canzoni troppo semplici e al contrario canzoni troppo complesse

 

ANGELO CONTE (Radio Stonata)

Nome e cognome
Angelo Conte

Età
30 anni

Quali sono i tuoi artisti italiani preferiti?
Giorgia (unica e sola), Mahmood (in rappresentanza del “nuovo che vorrei vedere avanzare”).

Che tipo di giurato sarai?
Un giurato senza pregiudizi verso generi e stili, con la mente aperta a personalità che non hanno paura di sfidare i canoni dell’ “italianità”.

Cosa non deve mancare assolutamente in una bella canzone?
Una produzione ben curata, che anche nei casi più estremi riesca a colmare le eventuali mancanze nel testo o nella vocalità.

Cosa invece proprio non ti piace ascoltare?
Musica da ballo, dal liscio ai balli di gruppo latino-americani.

 

CARLO DI MITRI (Non è Grindr / Pagina FB)

Nome e cognome
Carlo Di Mitri

Età
44 anni

Quali sono i tuoi artisti italiani preferiti?
Baustelle, Baustelle e Baustelle, poi Dente, Calcutta, Vasco Brondi, Cosmo, Massaronipianoforti, Umberto Maria Giardini.

Che tipo di giurato sarai?
Ascolterò “di pancia” e giudicherà di stomaco.

Cosa non deve mancare assolutamente in una bella canzone?
Un bel refrain.

Cosa invece proprio non ti piace ascoltare?
Esperimenti cacofonici e troppo parlato su base.

 

CINZIA DELPRETE (OptiMagazine)

Nome e cognome
Cinzia Delprete

Età
18 appena compiuti… da qualche anno!

Quali sono i tuoi artisti italiani preferiti?
Tiziano Ferro, Laura Pausini, Giorgia, Marco Mengoni.

Che tipo di giurato sarai?
Spietato ma giusto!

Cosa non deve mancare assolutamente in una bella canzone?
Un testo ben scritto e un’interpretazione credibile.

Cosa invece proprio non ti piace ascoltare?
Parole a caso in testi vuoti, scritti solo per chiudere una canzone che non suscitano alcuna emozione neanche nello stesso cantautore/interprete.

 

NICO DONVITO (Recensiamo Musica e Musica361.it)

Nome e cognome
Nico Donvito

Età
32 anni

Quali sono i tuoi artisti italiani preferiti?
In ciascun repertorio si può trovare qualcosa di valido, ma anche roba meno interessante. La musica italiana ha tante risorse, potrei fare i nomi di qualcuno che ascolto maggiormente in questo momento, ma la riposta sarebbe legata al periodo storico. In sintesi: gli artisti passano, le canzoni restano.

Che tipo di giurato sarai?
Cercherò, come sempre, di analizzare tirando fuori sia gli aspetti piacevoli che quelli noiosi, in ogni proposta musicale si nascondono punti di forza e punti deboli, la questione è capire cosa predomina ascolto dopo ascolto.

Cosa non deve mancare assolutamente in una bella canzone?
Il giusto compromesso tra tradizione e innovazione.

Cosa invece proprio non ti piace ascoltare?
Canzoni senza alcuna personalità musicale e/o contenenti messaggi negativi. Se canti per scalare classifiche senza essere mosso da alcuna passione… sappi che lo fiuterò e, una volta sgamato, ti eliminerò.

 

MARCO FIORAVANTI (faremusic.it)

Nome e cognome
Marco Fioravanti

Età
51

Quali sono i tuoi artisti italiani preferiti?
Mina, Ornella Vanoni, Loredana Bertè, Mia Martini, Lucio Dalla, Lucio Battisti.

Che tipo di giurato sarai?
Giusto ma serio. 

Cosa non deve mancare assolutamente in una bella canzone?
Il sentimento.

Cosa invece proprio non ti piace ascoltare?
La trap e le canzoncine degli ex talent.

 

GAIA GIOVANNONE (Astronave Musica)

Nome e cognome
Gaia Giovannone

Età
25

Quali sono i tuoi artisti italiani preferiti?
Noemi, Dolcenera, Simona Molinari, Nina Zilli, Erica Mou, Renzo Rubino, Raphael Gualazzi, ecc

Che tipo di giurato sarai?
Molto social ma troppo buono hahaha

Cosa non deve mancare assolutamente in una bella canzone?
Un testo decente.

Cosa invece proprio non ti piace ascoltare?
la musica vuota dei ragazzini che vanno avanti solo grazie alle “bimbeminchia”.

 

OSCAR INNAURATO (BL Magazine)

Nome e cognome
Oscar Innaurato

Età
29 per sempre

Quali sono i tuoi artisti italiani preferiti?
Ho una predilezione variabile tra l’alternative/progressive ed il rock. Non disdegno Orietta Berti

Che tipo di giurato sarai?
Assolutamente un giurato poco magnanimo

Cosa non deve mancare assolutamente in una bella canzone?
L’inaspettata concezione di un testo. Sapiente utilizzo del dizionario. Basso e batteria devono solleticare il cervello.

Cosa invece proprio non ti piace ascoltare?
La retorica di quartiere nelle canzoni.

 

LUCA MARCHIARO (Radio Bassefrequenze)

Nome e cognome
Luca Marchiaro

Età
28

Quali sono i tuoi artisti italiani preferiti?
Baustelle, Verdena, Motta, Luminal, Meg, CCCP, Vinicio Capossela, Carmen Consoli, Bluvertigo, L’Officina Della Camomilla, Maria Antonietta, Colapesce, Dente, Soviet Soviet (ma cantano in inglese), Management del dolore post operatorio, Diaframma, Litfiba (ma più il periodo iniziale New Wave) Franco Battiato, De Andrè, Lucio Dalla, Donatella Rettore e a seconda dei momenti anche musica anni, 50/60/70 senza entrare nel dettaglio roba varia.

Che tipo di giurato sarai?
Cercherò di essere il più obiettivo possibile, aperto a ciò che mi si staglierà davanti, cercando di giudicare con imparzialità, sfruttando il meglio possibile quelle che sono le mie competenze e la mia preesistente cultura musicale.

Cosa non deve mancare assolutamente in una bella canzone?
Personalmente penso che non debba mancare una forte componente emotiva, espressa con l’interpretazione dell’artista, il testo è certamente importante come anche un sound interessante.

Cosa invece proprio non ti piace ascoltare?
Non so è difficile dirlo, mi verrebbe da dire nulla di banale. Testi melliflui e scontati su basi standardizzate con magri un bel ritornello messo proprio al punto giusto. Sono cose che mi annoiano.

 

ANNA MARIA PARENTE (Extra! Music Magazine xtm.it)

Nome e cognome
Anna Maria Parente

Età
31

Quali sono i tuoi artisti italiani preferiti?
Afterhours, Le Luci della Centrale Elettrica, Giorgio Canali, Bud Spencer Blues Explosion, Bandabardò.

Che tipo di giurato sarai?
Giurato social!

Cosa non deve mancare assolutamente in una bella canzone?
Parole originali, uniche.

Cosa invece proprio non ti piace ascoltare?
Frasi dette e ridette, concetti banali.

 

LUCA PARENTE (Non è Grindr / Pagina FB)

Nome e cognome
Luca Parente

Età
31

Quali sono i tuoi artisti italiani preferiti?
Ornella Vanoni della vecchia guardia, Malika Ayane della nuova.

Che tipo di giurato sarai?
Un giurato severo ma giusto, inflessibile e amorevole.

Cosa non deve mancare assolutamente in una bella canzone?
Un buon ritmo e un testo facile da ricordare.

Cosa invece proprio non ti piace ascoltare?
La musica banale, con cuori, amori e virtuosismi forzati.

 

ITALO SANNA (BL Magazine)

Nome e cognome
Italo Sanna

Età
36

Quali sono i tuoi artisti italiani preferiti?
Carmen Consoli, Tiziano Ferro, La Crus, Subsonica.

Che tipo di giurato sarai?
Per quanto possa dare importanza al valore delle parole di una canzone, quindi al testo, è la musicalità (strumentale e vocale) che deve smuovermi qualcosa dentro. Sarò pronto ad ascoltare anche generi e cantanti lontani dai miei gusti e ne valuterò gli intenti e la connessione che crea col pubblico.

Cosa non deve mancare assolutamente in una bella canzone?
Una bella canzone perché sia tale non deve mancare di un’anima, di un’intenzione, di un messaggio che abbracci più persone e sensibilità.

Cosa invece proprio non ti piace ascoltare?
Non mi piace ascoltare un compitino fatto bene, dei virtuosismi vocali fatti per puro esibizionismo.

 

YURI SANTINI (VelvetMag: Musica, Televisione, Gossip)

Nome e cognome
Juary Santini

Età
31

Quali sono i tuoi artisti italiani preferiti?
Ho un debole per le interpreti femminili e le cantautrici. Le artiste “Big” a cui sono più affezionato, senza dubbio, Dolcenera, Elisa, Arisa e L’Aura. Ho un debole anche per Ivana Spagna e apprezzo molto Zucchero e Fabio Concato.

Che tipo di giurato sarai?
Onesto e appassionato. Non potrò fare a meno di giudicare secondo il mio gusto, ma cercherò di essere oggettivo dinanzi a canzoni meritevoli, anche se non rientrassero nei generi musicali che prediligo e che più si avvicinano ai miei ascolti.

Cosa non deve mancare assolutamente in una bella canzone?
Carisma, emozione e un messaggio. A prescindere se leggero o impegnato, un brano deve essere in grado di comunicare un messaggio e di catturare l’attenzione, anche solo grazie ad un’unica frase del testo. Deve emozionare, che non significa solo commuovere.

Cosa invece proprio non ti piace ascoltare?
Un testo qualunquista e un’interpretazione esasperata (se non sincera).

Nei prossimi giorni scopriremo da chi sarà composta la GIURIA DI QUALITA‘ dell’Italian Music Festival e ovviamente le magnifiche 40 canzoni che andranno a comporre il cast ufficiale del quindicesimo I.M.F.

Written By

Sono nato a Monopoli (BA) 33 anni fa. Ormai prossimo alla resurrezione, mi sposto tra la Puglia e la Città Eterna. Respiro e scrivo, come dicono i Baustelle. Dirigo BL Magazine dove mi occupo soprattutto di diritti umani, cultura, tv e spettacolo.

Comments
bl magazine
Advertisement

Articoli recenti

Ti potrebbe anche interessare...

È tempo di Italian Music Festival 2019: chi sarà il successore di Mahmood?

Sociality

Intervista a MAHMOOD : la sua “Gioventù Bruciata” tra Uramaki e Good Vibes

Editoriale

Marta Ascari "La Tarma" Marta Ascari "La Tarma"

BL Magazine intervista Marta Ascari “La Tarma”, interprete di ICASTICA (finalista Italian Music Festival)

Editoriale

“Un Sanremo del web senza le logiche delle major: vi presento l’Italian Music Festival”. Parla l’ideatore Andrea Baldinazzo.

Editoriale

Al via l’ITALIAN MUSIC FESTIVAL 15 in collaborazione con BL MAGAZINE

Spettacolo

Connect
Iscriviti alla newsletter

Ricevi prima di tutti i tuoi articoli