fbpx
Supporta BL Magazine con un 1€
Dona ora

Connettiti con noi

Sociality

“Later daters”, il primo simulatore di appuntamenti per anziani

Ciao a tutti e ben ri trovati sulle righe geek di #BLMagazine: in occasione dei #10DaysOfHumanRights ho scoperto da molto poco questa piccola chicca e trovo che sia in sintonia con essi.


Come sancisce la costituzione italiana all’articolo 3 “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali“: non ci resta quindi che entrare meglio nel dettaglio e parlare di questo titolo rilasciato in aprile su Steam e Switch dai ragazzi canadesi del Bloom Digital Media.

Si tratta di un simpatico, innovativo simulatore di dating game non proprio così comune. Si sa che l’amore non ha età, né sesso e bisogna vivere una vita dignitosa quindi reputo a mio avviso questo titolo il seguito ideale di Dream Daddies, dove però il target di utenza è un vasto campionario di ottuagenari!

Non capita spesso l’occasione di vestire i panni (o in questo caso il pannolone) di ultraottantenni in preda alla libido e all’amore (non è un gioco a tinte porno, giusto per capirci) in un videogioco. Siccome questo sarà anche il nostro futuro, e arriveremo tutti, chi più chi meno, ad avere età venerande, ho trovato questo gioco tragicomicamente interessante al punto di acquistarlo ad un piccolo prezzo, si compone di soli 7 episodi che si dirameranno in base alle vostre scelte.

Il nome vero del gioco è Later Daters. Non appena avviato parte un jingle che vi rimarrà in testa, un po’ come Dream Daddies.

Later Daters, Laters Daters you sexy old person lalala bring the drama granma…but you can still walk alone…difficile non canticchiare questa spiritosa canzoncina d’apertura!

credits: Bloom digital media

Avviata la partita, il vostro/la vostra protagonista sarà traslocata al OLDE (Oceanview Living Domicile for the Elderly). Dato che il vostro dottore vi ha consigliato che non è salutare vivere da soli, in quanto con un giramento di vertigini potreste rovinosamente cadere per terra, vi ha trasferito senza nemmeno dirvi chiaramente che sotto questo acronimo in realtà si cela una struttura di riposo per anziani!

Procedendo nella personalizzazione del personaggio, potrete esser un’avvenente ottuagenaria o ottuagenario con “Gender sessuale a vostra scelta, lesbo, gay, trans”. Potrete quindi scegliere liberamente sia la vostra identità di genere sia il vostro orientamento sessuale.


Nel vostro trasloco non sarete sole/i, ma avrete da scegliere un fido compagno settato che sia cane, gatto, robot).

In ogni episodio la/il vostro partner di vita è passato a miglior vita da pochissimo, dopo 50 anni di matrimonio (insomma mai una gioia).

Nel nuovo “ospizio” farete la conoscenza della direttrice Esther e dei suoi inquilini che lo abitano. Tutti loro vi daranno un caloroso benvenuto ad ogni tipo di gender, etnia, sessualità e religione: starà a voi costruirvi una nuova vita, amicizie, amori e passioni (dovete giocare tutte le vostre carte se volete flirtare, ma attenzione agli amici etero! Starà a voi capire i gusti altrui, potrebbe sembrare un po’ fuori luogo) con scelte multiple che influiranno sulle relazioni sociali.

Personalmente ho giocato solo un episodio e sono rimasto molto incuriosito e soddisfatto. Ho trovato alcune scene esilaranti… ricordiamoci che non si è pischelli e ci sono tutti i malanni del caso… altre testate di videogiochi ne hanno così parlato: “Later Daters dimostra che non sei mai troppo vecchio per scop*re” (Games Radar) / “mi ha lasciato uscire con una persona poliamorosa queer” (Syfy Wire).


Piccola precisazione per chi lo volesse acquistare: ovviamente non dispone di lingua italiana e richiede un minimo di conoscenza d’inglese, e la grafica molto colorata e cartoonesca si adatta bene allo stile di gioco.

In conclusione, che dire? Idea assolutamente originale di piazzare sexy vecchietti “eccitati” nel gioco, divertentissime anche tutte le conseguenze del caso: lascia comunque pensare al futuro, quando anche noi matureremo a tal punto da avere a che fare con abbandoni e acciacchi.

later daters

Se l’articolo vi è piaciuto lasciate pure un like, e se volete lasciate pure un commento, fatemi sapere se lo acquisterete o lo avete già giocato!

ps: non maltrattate gli anziani !!!! 

Scritto da

Mostra i commenti

Articoli simili

OLD (2021) recensione film di M. Night Shyamalan OLD (2021) recensione film di M. Night Shyamalan

OLD di M.N.Shyamalan e il tempo perduto… a vedere questo film! (recensione)

Spettacolo

donna araba judo donna araba judo

Wodjan Shaherkani, la prima donna saudita a partecipare alle Olimpiadi

Storie e Culture

greg louganis tuffo trampolino greg louganis tuffo trampolino

Greg Louganis, un tuffo nel silenzio di un male che nessuno conosce

Storie e Culture

previsioni oroscopo pesci previsioni oroscopo pesci

oroscoPERÒ _ Tutto cambia, tranne il tuo segno di me***

Sociality

Scopri i nostri social
×