Supporta BL Magazine

Lo sappiamo, anche noi odiamo i pop-up che t'impediscono di navigare e leggere quello che vorresti. Qua non ne troverai. Siamo una redazione libera e l'unica fonte di sostenamento sei tu. Puoi supportarci disattivando AdBlock e cliccando su Refresh. Grazie.

CIAO AMICI ORSOSI!

Come state, tutto bene? spero che questo ottobre sia iniziato bene e che abbiate trascorso gradevolmente queste splendide giornate temperate prima del fresco autunnale.

Eccoci giunti al nostro appuntamento mensile! A questo round la ricetta è dolce (la scorsa ricetta è qua ).

Ora che siamo ufficialmente in autunno, abbiamo bisogno di preparare piatti più ricchi e caldi e profumati quanto quelli estivi, per darci forza e mantenere il nostro status di orsetti coccolosi e morbidosi.

Una bella torta di mele
Una dolce copertina per un dolce… dolce

Perché proporre la torta di mele?

È una delle preparazioni dolciarie più antiche e più diffuse di questo mondo, e per questo degna di nota e di amore eterno. Ogni stato ha la sua tradizione e la sua variante che va dallo strudel, al baklava, alla tarte tatin, passando per la apple pie e arrivando alla torta morbida farcita.

Tutti hanno la loro torta di mele, ed ecco la mia per voi, preparata nel più semplice dei modi per farvela gustare al meglio. Come al solito, raccomando di gustarla in compagnia di amici e famiglia, ma soprattutto in compagnia di una suocera da addolcire… Con la Tortorsa di mele la conquisterete!

AutoreAlberto PistilloDifficoltàMedio livello

Porzioni1 Porzione
Tempo di preparazione40 minutiTempo di cottura20 minutiTempo totale1 hr

Per la torta
 250 g Zucchero semolato (o canna)
 250 g Farina
 3 quantità Uova
 2 quantità Mele rosse!!!
 1 quantità Vasetto di yogurt bianco (o all'albicocca)
 150 g burro (in alternativa allo yogurt)
 1 quantità Vanillina
 1 quantità Pizzico di sale
 1 quantità Limone in succo
 1 tbsp Miele
 2 quantità Chiodi di garofano
Per la Crema
 250 ml Latte
 2 quantità Tuorli
 1 quantità Uovo intero
 2 tbsp Zucchero Bianco
 1 tbsp Farina
 1 quantità Scorza di limone
 2 quantità Chiodi di garofano

Step 01 - La torta
1

Prendere uova e zucchero e montarle insieme al sale e alla vanillina fino a ottenere un composto spumoso

Uova e zucchero, pronti da montare

2

Una volta fatto, aggiungere yogurt, miele e limone e continuare a mescolare

Succo di limone aggiunto

3

Ora aggiungere piano piano la farina e il lievito, evitando di far volare le polveri dappertutto

La farina pronta per essere frullata

4

Una volta che avete ottenuto il vostro impasto omogeneo, mettetelo da parte per occuparvi delle mele rosse

Mele

5

Tolto il torsolo, potete tagliarle a fette sottili o a pezzettoni. Io preferisco tagliarle a pezzettoni (lasciando la buccia e togliendo eventualmente parti toccate).

Mele tagliate a pezzettoni

6

Aiutatevi con una spatola, e non più con il frullatore, e aggiungete al composto mele e chiodi, amalgamandoli piano piano.

Mele e chiodi di garofano

7

Imburrare e infarinare la teglia (da 24-26 cm di diametro) e cospargere la superficie di zucchero di canna, per caramellarla durante la cottura .
cuocere a 180 gradi (forno statico) per circa 20 minuti.

Teglia pronta per essere infornata

8

Una volta sfornata e fatta raffreddare, servitela con crema pasticcera, una spolverata di cannella e chiodi di garofano (per decorare).

La torta impiattata

Step 02 - La crema
9

Mettere a bollire il latte con la scorza di mezzo limone e la vanillina, per rendere il latte più profumato.

Latte e scorza

10

Da un'altra parte, sbattete insieme uova, zucchero e un goccio di miele, fino a ottenere un composto omogeneo.

Uova, zucchero e miele

11

Aggiungere per ultima la farina, sbattete attentamente e, una volta che il latte bolle, togliete la scorza per aggiungere questo composto.

Farina

12

A FIAMMA BASSA, mescolare fino a creare (sempre, lo so) un composto omogeneo e dal colore intenso. Appena si creeranno un paio di bolle, togliere dal fuoco, e la crema è pronta.

La crema è pronta

Ingredienti

Per la torta
 250 g Zucchero semolato (o canna)
 250 g Farina
 3 quantità Uova
 2 quantità Mele rosse!!!
 1 quantità Vasetto di yogurt bianco (o all'albicocca)
 150 g burro (in alternativa allo yogurt)
 1 quantità Vanillina
 1 quantità Pizzico di sale
 1 quantità Limone in succo
 1 tbsp Miele
 2 quantità Chiodi di garofano
Per la Crema
 250 ml Latte
 2 quantità Tuorli
 1 quantità Uovo intero
 2 tbsp Zucchero Bianco
 1 tbsp Farina
 1 quantità Scorza di limone
 2 quantità Chiodi di garofano

Passaggi

Step 01 - La torta
1

Prendere uova e zucchero e montarle insieme al sale e alla vanillina fino a ottenere un composto spumoso

Uova e zucchero, pronti da montare

2

Una volta fatto, aggiungere yogurt, miele e limone e continuare a mescolare

Succo di limone aggiunto

3

Ora aggiungere piano piano la farina e il lievito, evitando di far volare le polveri dappertutto

La farina pronta per essere frullata

4

Una volta che avete ottenuto il vostro impasto omogeneo, mettetelo da parte per occuparvi delle mele rosse

Mele

5

Tolto il torsolo, potete tagliarle a fette sottili o a pezzettoni. Io preferisco tagliarle a pezzettoni (lasciando la buccia e togliendo eventualmente parti toccate).

Mele tagliate a pezzettoni

6

Aiutatevi con una spatola, e non più con il frullatore, e aggiungete al composto mele e chiodi, amalgamandoli piano piano.

Mele e chiodi di garofano

7

Imburrare e infarinare la teglia (da 24-26 cm di diametro) e cospargere la superficie di zucchero di canna, per caramellarla durante la cottura .
cuocere a 180 gradi (forno statico) per circa 20 minuti.

Teglia pronta per essere infornata

8

Una volta sfornata e fatta raffreddare, servitela con crema pasticcera, una spolverata di cannella e chiodi di garofano (per decorare).

La torta impiattata

Step 02 - La crema
9

Mettere a bollire il latte con la scorza di mezzo limone e la vanillina, per rendere il latte più profumato.

Latte e scorza

10

Da un'altra parte, sbattete insieme uova, zucchero e un goccio di miele, fino a ottenere un composto omogeneo.

Uova, zucchero e miele

11

Aggiungere per ultima la farina, sbattete attentamente e, una volta che il latte bolle, togliete la scorza per aggiungere questo composto.

Farina

12

A FIAMMA BASSA, mescolare fino a creare (sempre, lo so) un composto omogeneo e dal colore intenso. Appena si creeranno un paio di bolle, togliere dal fuoco, e la crema è pronta.

La crema è pronta

Tortorsa alle mele

Musica

La preparazione della tortorsa di mele prevede un momento caloroso e speziato, ed ecco perché questa volta propongo… niente. Sembrerà strano, ma sono rimasto ad ascoltare la colonna sonora di MAMMA MIA! e del suo sequel per tutto il mese di settembre, per cui le ripropongo a voi.

Non sono così male… sono come un tuffo negli anni ’70 tra vecchi ricordi e nuove storie che nascono nel cerchio della vita. E poi, tra Meryl Streep e Cher, cosa volere di più?

 

Se avanza qualcosa

Le mele? Una al giorno, ricordatevelo!

La crema? Dai, questa è facile da recuperare.

I chiodi di garofano? Si può fare un’ottima tisana con tè verde, miele, scorza di limone e una punta di zenzero.

Una fetta di torta? Quella è MIA!!! ALLA LARGA!!!

Alby e la torta di mele
tentativo di difendere una fetta di torta

Buona tortorsa di mele e buon appetito a tutti!

Ciao! un saluto dal vostro BearCake Alberto! Studente universitario e cameriere, amo libri, cinema e soprattutto dolci!!!

Un modo per esprimere la mia fantasia e ritrovarmi con chi amo.

, , , , , , , , , , , ,