Supporta BL Magazine

Lo sappiamo, anche noi odiamo i pop-up che t'impediscono di navigare e leggere quello che vorresti. Qua non ne troverai. Siamo una redazione libera e l'unica fonte di sostenamento sei tu. Puoi supportarci disattivando AdBlock e cliccando su Refresh. Grazie.

CIAO AMICI ORSOSI! come state? Spero tutto bene, e spero perdoniate questo mio ritardo…. Un agosto e un inizio settembre poco collaborativi!

Ma voi, come avete passato le vacanze? Siete andati da qualche parte e vi siete dati alla pazza gioia? Ora che siete tornati alla vita di tutti i giorni però, non diventate grigi!

Ecco perché la ricetta che vi propongo non prende ispirazione da preparazioni o ricette tradizionali, ma prende ispirazione direttamente dall’estate! E da alcuni amici che sono passato a trovare a Firenze in una toccata e fuga (ogni riferimento è puramente casuale)… parola chiave? Aperitivo!

Aperitivo Fiorentino

Per cui, ecco a voi i Vizietti dell’estate! Piccoli stuzzichini con cui continuare a viziarvi, da mangiare in compagnia mentre si sorseggiano un crodino, uno spritz, un prosecco o una birra (o tutti insieme, perché no), magari all’ombra di un giardino e dondolati da un’amaca (e adesso le zanzare sono diminuite, per cui approfittatene), ma sempre e solo in compagnia!

AutoreAlberto PistilloDifficoltàMedio livello

Porzioni1 Porzione
Tempo di preparazione20 minutiTempo di cottura20 minutiTempo totale1 hr 20 minuti

Per i pisellini
 1 quantità Pasta sfoglia (rotolo rettangolare)
 2 quantità Pacchi di wurstel
 1 quantità Uovo per spennellare
Per i cestini
 1 quantità Pasta sfoglia (rotolo rettangolare)
 120 g Speck
 50 g Formaggio filato a cubetti
Per le girelle verdi
 1 quantità Pasta sfoglia (rotolo rettangolare)
 1 quantità Zucchina media
 100 g Formaggio filato a cubetti
 10 quantità Foglie di basilico
 5 pizzichi Sale
 5 pizzichi Pepe

Step 01 - Pisellini
1

Iniziamo dal primo stuzzichino, classico e sempre goduto. Stendete la sfoglia rettangolare e tagliate a metà i wurstel, a metà per largo (in caso di wurstel giganti, in quattro).

2

Tagliate la sfoglia a quadrotti della lunghezza del wurstel, bagnate uno dei bordi con un filo d’acqua per renderlo colloso e arrotolate.

3

Sistemate su una teglia a intervalli regolari, spennellate con un uovo sbattuto e infornate a 180 gradi per 15-20 minuti. Servite bollenti e abbondanti!

Step 02 - Cestini
4

Tagliate a quadrotti (di nuovo) la sfoglia stesa, a dadini il formaggio e lo speck a metà in larghezza.

5

Prendete 2-3 dadini di formaggio avvolgeteli nello speck. A sua volta, avvolgete lo speck nella pasta sfoglia e chiudete bene pizzicando la pasta alle estremità.

6

Così ottenuti i cestini (che poi sono fagotti), spennellate sempre con un uovo.
180 gradi per 15-20 minuti e via, caldi!

Step 03 - Girelle verdi
7

Gli apertitivi tra amici devono essere per tutti gli amici! O almeno, per quanti più amici possibili… ampio spazio a gusto stuzzichino vegetariano!
Affettate le zucchine per lungo (viva le zucchine!) sottili sottili, meglio con uno strumento apposito (tipo il pelapatate) e metterle da parte.
Stendete la sfoglia e bucherellatela con una forchetta.

8

Adagiare le zucchine sopra evitando che si sovrappongano. Salare, pepare, aggiungere le foglie di basilico e un filo scarso d’olio. Spolverare con pangrattato e ultimare con fettine moooolto sottili di formaggio filo (opzionale).

9

Arrotolare bene e mettere in freezer per qualche minuto (in modo che si "rassodi").
Tagliare a fette della larghezza di due cm e posizionare su una teglia,

10

spennellare con l’uovo e ultimare con una spolverata di pangrattato.
Infornare sempre a 180 gradi per 20-25 minuti e saranno pronte.

Ingredienti

Per i pisellini
 1 quantità Pasta sfoglia (rotolo rettangolare)
 2 quantità Pacchi di wurstel
 1 quantità Uovo per spennellare
Per i cestini
 1 quantità Pasta sfoglia (rotolo rettangolare)
 120 g Speck
 50 g Formaggio filato a cubetti
Per le girelle verdi
 1 quantità Pasta sfoglia (rotolo rettangolare)
 1 quantità Zucchina media
 100 g Formaggio filato a cubetti
 10 quantità Foglie di basilico
 5 pizzichi Sale
 5 pizzichi Pepe

Passaggi

Step 01 - Pisellini
1

Iniziamo dal primo stuzzichino, classico e sempre goduto. Stendete la sfoglia rettangolare e tagliate a metà i wurstel, a metà per largo (in caso di wurstel giganti, in quattro).

2

Tagliate la sfoglia a quadrotti della lunghezza del wurstel, bagnate uno dei bordi con un filo d’acqua per renderlo colloso e arrotolate.

3

Sistemate su una teglia a intervalli regolari, spennellate con un uovo sbattuto e infornate a 180 gradi per 15-20 minuti. Servite bollenti e abbondanti!

Step 02 - Cestini
4

Tagliate a quadrotti (di nuovo) la sfoglia stesa, a dadini il formaggio e lo speck a metà in larghezza.

5

Prendete 2-3 dadini di formaggio avvolgeteli nello speck. A sua volta, avvolgete lo speck nella pasta sfoglia e chiudete bene pizzicando la pasta alle estremità.

6

Così ottenuti i cestini (che poi sono fagotti), spennellate sempre con un uovo.
180 gradi per 15-20 minuti e via, caldi!

Step 03 - Girelle verdi
7

Gli apertitivi tra amici devono essere per tutti gli amici! O almeno, per quanti più amici possibili… ampio spazio a gusto stuzzichino vegetariano!
Affettate le zucchine per lungo (viva le zucchine!) sottili sottili, meglio con uno strumento apposito (tipo il pelapatate) e metterle da parte.
Stendete la sfoglia e bucherellatela con una forchetta.

8

Adagiare le zucchine sopra evitando che si sovrappongano. Salare, pepare, aggiungere le foglie di basilico e un filo scarso d’olio. Spolverare con pangrattato e ultimare con fettine moooolto sottili di formaggio filo (opzionale).

9

Arrotolare bene e mettere in freezer per qualche minuto (in modo che si "rassodi").
Tagliare a fette della larghezza di due cm e posizionare su una teglia,

10

spennellare con l’uovo e ultimare con una spolverata di pangrattato.
Infornare sempre a 180 gradi per 20-25 minuti e saranno pronte.

Vizietti dell’estate
I vizietti pronti

Musica

In estate è facile scivolare su canzoni latino-americane e ascoltare solo quelle! E in effetti è capitato anche a me. Tuttavia, ho scoperto quella grandissima tamarra di Baby K e le sue canzoni all’inizio insopportabili, ma dopo un po’ orecchiabili. Questo è il mio suggerimento miei cari, ascoltatela o sarete divorati da un branco di Femmine Alfa…

NAAAAAA, SCHERZAVO!!! Cercate la colonna sonora del musical MAMMA MIA! Ascoltatela mentre preparate i vizietti, fate aperitivo e correte poi al cinema a vedere il sequel!

 

Se avanza qualcosa…

Non avanza. punto.

Buon aperitivo! O come disse un grandissimo uomo/personaggio inventato prima di un banchetto:

Pigna, Pizzicotto, Manicotto, Tigre!


Vi piace cucinare? Stanno per tornare “Le ricette della porta accanto”, appuntamento della rubrica BL Food tutto dedicato alle ricette dei nostri lettori.
Vi ricordiamo che se volete partecipare anche voi, non dovete fare altro che scriverci all’indirizzo e-mail redazionebearslicious@gmail.com raccontandoci in maniera ironica, in puro stile BL Magazine, una vostra ricetta, magari incuriosendoci con aneddoti e piccole storie che vi legano ad essa (NON ricette asettiche e aridi elenchi di ingredienti e procedimenti!!!) e soprattutto… TANTE FOTO!

Ciao! un saluto dal vostro BearCake Alberto! Studente universitario e cameriere, amo libri, cinema e soprattutto dolci!!!

Un modo per esprimere la mia fantasia e ritrovarmi con chi amo.

, , , , , , , ,