fbpx
Connettiti con noi
25 novembre canzoni

Spettacolo

#Le5 canzoni italiane che raccontano la violenza sulle donne che probabilmente non conoscevi

#1 – La signora del quinto piano (Carmen Consoli, 2015)

Dopo aver raccontato l’abuso sui minori con “Mio zio” (2009), la cantautrice siciliana Carmen Consoli, con il suo classico stile irriverente, nel 2015, in occasione dell’uscita del suo album “L’abitudine di tornare“, parla di femminicidio.


“La signora del quinto piano” è la storia di una donna che riceve minacce scritte da parte del suo ex, “l’uomo col martello” pronto ad attentare alla sua vita. Per questo decide di ammaestrare un pitone “antistupro”, che però scappa via. Da quel momento non si hanno più notizie dall’inquilina del quinto piano, che si scoprirà essere stata murata viva dal suo ex.

Il macabro “rituale di sepoltura” era stato denunciato in questura, ma ignorato.

Una canzone sull’indifferenza che il sistema giudiziario spesso riserva alle donne indifese, minimizzando i pericoli ai quali vanno incontro.

“La signora del quinto piano” è stata anche la canzone testimonial del telefono rosa #1522, e cantata da Elisa, Irene Grandi, Nada, Emma e Gianna Nannini.

La signora del quinto piano
Fu ritrovata murata nel bagno
Quella lettera di un anno prima
La prova schiacciante lasciata in questura
Lei scriveva con precisione
Il rituale di sepoltura
Ma non vi era alcuna ragione di avere paura, di avere paura

Usa le frecce <-> per scorrere

Scritto da

Sono nato in Puglia, terra di ulivi e mare, e oggi mi divido tra la città Eterna e la città Unica che mi ha visto nascere. La scrittura per me è disciplina, bellezza e cultura, per questo nella vita revisiono testi e mi occupo di editing. Su BL Magazine coordino la linea editoriale e mi occupo di raccontare i diritti umani e i diritti lgbt+ nel mondo... e mi distraggo scrivendo di cultura e spettacolo!

Mostra i commenti

Articoli simili

Torna il JOHN FANTE Festival giunto alla 17^ edizione

News

NOVA di Fabio Bacà (Adelphi) | Recensione

Storie e Culture

Pseudo-emancipazione mafiosa: Lucia Palmieri da consorte a paciere

Legalità

HO AMATO ANCHE LA TERRA di Maura Chiulli (Hacca) | Recensione

Storie e Culture

Scopri i nostri social
×