fbpx
Connettiti con noi

Spettacolo

#Le5 goes trash: le cover che non avremmo mai voluto ascoltare

#2 Gatto Panceri – Alla prossima (cover di Lullaby dei The Cure)

Se la Boni ci ha fatto sorridere, qui cominciamo seriamente a farci del male.


“Disintegration” dei The Cure è un album iscritto nella storia del rock, e proprio quest’anno ha compiuto trent’anni. Lullaby ne fu il singolo apripista. Una ninna nanna dalle atmosfere dark, come ci suggerisce il testo scritto da Robert Smith, che racconta di incubi incombenti e ragni cannibali.

Nessun timore kafkiano sarà però terrificante come quello che state per ascoltare. Il cantautore nostrano Gatto Panceri si è infatti impossessato della base di Lullaby e l’ha usata per la sua “Alla prossima“.

Cos’è “Alla prossima”? Una sorta di rigurgito esistenziale che parla di un rapporto che sta per giungere al capolinea. Il testo, tuttavia, si pone a cavallo tra il peggiore Vasco Rossi e la migliore Ambra Angiolini. Robert Smith who?

A questo punto prendiamo White Rabbit dei Jefferson Airplane e cantiamoci sopra Il pulcino Pio.

Categoria: meglio un rutto in faccia.

Usa le frecce <-> per scorrere

Scritto da

Sono nato in Puglia, terra di ulivi e mare, e oggi mi divido tra la città Eterna e la città Unica che mi ha visto nascere. La scrittura per me è disciplina, bellezza e cultura, per questo nella vita revisiono testi e mi occupo di editing. Su BL Magazine coordino la linea editoriale e mi occupo di raccontare i diritti umani e i diritti lgbt+ nel mondo... e mi distraggo scrivendo di cultura e spettacolo!

Mostra i commenti

Articoli simili

Zannoni (con la sua faina) vince il 60° Premio Campiello

News

I MIEI STUPIDI INTENTI di Bernardo Zannoni (Sellerio) | Finalista Premio John Fante 2022

Storie e Culture

IL GIORNO IN CUI DIEDI FUOCO ALLA MIA CASA di Francesca Mattei (Pidgin) | Finalista premio John Fante 2022

Storie e Culture

MAI STATI INNOCENTI di Valeria Gargiullo (Salani) | Finalista Premio John Fante 2022

Storie e Culture

Scopri i nostri social
×