fbpx
Connettiti con noi
copertina
copertina

Storie e Culture

Let’s Kiss: la rivoluzione gentile di Franco Grillini

IN un evento speciale di tre giorni, è stato trasmesso al cinema un documentario molto speciale. Let’s Kiss: Franco Grillini, storia di una rivoluzione gentile. Il documentario, diretto da Filippo Vendemmiati, narra la storia di Franco Grillini, politico e attivista italiano, dalla sua nascita al suo presente, più o meno. Attraverso testimonianze dirette dello stesso Grillini, spezzoni video e fotografie, si narra uno spaccato della comunità LGBT italiana.


Trailer del documentario

La storia di Grillini

Nato a Pianoro (provincia di Bologna) nel 14 marzo 1955, si laurea in pedagogia e diventa successivamente giornalista. Nel documentario si rivivono molti dei ricordi di Grillini legati alla casa d’origine.

SI impegna politicamente fin dall’adolescenza, 15 anni, e milita prima con il movimento studentesco di Bologna nel anni ’70, per poi passare piano piano ad altre battaglie.

Grillini è un “gay tardivo”, poiché capì intorno ai 30 di essere omosessuale, e da quel momento non si fermò più. IL suo essere alla costante ricerca di un dialogo politico e sociale, il non militare presso un solo partito politico come parlamentare, lo fece essere un personaggio molto controverso.

SI attraverso gli anni della carriera politica in soffio, e la nostalgia è presente in Grillini che racconta la sua storia spesso in prima persona, rallentato dalla vecchiaia, ma sempre vigile.

Franco Grillini da giovane
Franco Grillini da giovane

Grillini come attivista LGBT+

Nel 1982 iniziò l’attivismo LGBT+, cosa che nel documentario è riportata molto bene, nel focus della rivoluzione gentile riportata nel titolo.

Nel 1985 fonda Arcigay nazionale, prima segretario e poi presidente. E via via altre battaglie, come la fondazione della LILA, “Lega italiana per la lotta contro l’AIDS”(1987), e la fondazione della LIFF, Lega Italiana delle Famiglie di Fatto.

estratto di un video durante una manifestazione
estratto di un video durante una manifestazione

L’essenza del documentario

Franco Grillini è stato un politico, un uomo, un fratello, un giornalista… nella sua vita è stato tante cose. Nel documentario si sono voluti fare vedere tutti questi aspetti che hanno caratterizzato la sua vita, e la sua essenza. Ecco che, anche se a tratti lento, riesce a raccontare la storia dell’Italia attraverso un uomo che ha cercato di fare il massimo con le sue capacità. Come accennavo prima, oramai Grillini è anziano, ma soprattutto è stato rallentato dal cancro che, per il momento, ha sconfitto.


Nella parte finale c’è lui che parla agli spettatori di come abbia cercato di mettere a posto tutto prima del grande passo, di come voglia lasciare in eredità agli spettatori, ma soprattutto ai prossimi attivisti, il suo passato per non dimenticarlo, e per fare ancora di più.

rivoluzione gentile
rivoluzione gentile

Scritto da

Ciao! un saluto dal vostro Alberto Orsotorta! Studente universitario e cameriere, amo libri, cinema e soprattutto dolci!!! Un modo per esprimere la mia fantasia e ritrovarmi con chi amo.

Mostra i commenti

Articoli simili

Scopri i nostri social
×