fbpx
Supporta BL Magazine con un 1€
Dona ora

Connettiti con noi
Lo Schiaccianoci Disney

Spettacolo

LO SCHIACCIANOCI E I QUATTRO REGNI (2018)

LO SCHIACCIANOCI E I QUATTRO REGNI è la nuova favola targata Disney, tra tradizione ed effetti davvero speciali.


È una triste vigilia di Natale per la famiglia Stahlbaum. Clara e i suoi fratelli hanno recentemente perso la loro mamma, Marie. Il loro padre però vuole rispettare la tradizione e assieme ai figli partecipano al grande ballo che si tiene nella dimora di Drosselmeyer. Poche ore prima i ragazzi ricevono dei doni che arrivano dalla loro madre. Quello di Clara è un oggetto pregiato dalla forma ovale, ma privo della chiave che potrebbe aprirlo. Durante la festa Clara si ritrova catapultata in un mondo magico i cui abitanti hanno bisogno di aiuto…

Lo Schiaccianoci e i quattro regni

La regia di Lasse Hallström vola alta e sicura fin dalla prima scena in cui seguiamo il volo di un grande gufo che plana sulla città: un’intera e lunga sequenza realizzata interamente al computer. E si resta a bocca aperta.
Ed è quello che accade per buona parte del film. Un piacere per gli occhi.

Scenograficamente impeccabile, questa rivisitazione del balletto classico del LO SCHIACCIANOCI di Čajkovskij e del racconto “Schiaccianoci e il re dei topi” di E.T.A. Hoffmann ha il suo fiore all’occhiello nella cura dei dettagli, dai costumi al trucco, dalle ambientazioni agli effetti speciali.

La storia non presenta grandi guizzi di sceneggiatura (forse un po’ piatta) e il percorso della volenterosa Clara (una brava Mackenzie Foy) ricorda e non poco la Alice nel paese delle meraviglie di Burtoniana memoria. Non mancano le parentesi che guardano al mondo della danza e a quello del circo, dove le celebri musiche de Lo Schiaccianoci si fondono perfettamente.

il balletto de Lo schiaccianoci

Il resto è un omaggio o un moderato “furto” ad altri mondi fantastici (come quello delle Cronache di Narnia) e c’è una splendida parentesi che guarda alle prime sperimentazioni del teatro e del cinema delle origini.

Piccole ma incisive partecipazioni di due grandi interpreti come Morgan Freeman e Helen Mirren impreziosiscono l’intera opera. Restano totalmente inutili le figure di contorno come i re/macchiette del regno dei fiori e dei fiocchi di neve. Altrettanto tediosa e caricaturale è la recitazione di una scialba Keira Knightley.

Lo Schiaccianoci disney

Dentro questa magica confezione disneyana che è LO SCHIACCIANOCI E I QUATTRO REGNI ecco poi il messaggio: tutto ciò che cerchi è già dentro di te.
E il suggerimento a non soffermarsi mai alle apparenze, ma a guardare e ascoltare le persone a noi vicine che talvolta celano le loro sofferenze per donarci un sorriso.


 

Scritto da

Ossessionato dal trovare delle costanti nelle incostanze degli intenti di noi esseri umani, quando non mi trovo a contemplare le stelle, mi piace perdermi dentro a un film o a una canzone.

Mostra i commenti

Articoli simili

La Bella addormentata Nel Bosco (1959) film Diseny La Bella addormentata Nel Bosco (1959) film Diseny

LA BELLA ADDORMENTATA NEL BOSCO (1959) e le innovazioni di un classico senza tempo

Spettacolo

out corto gay out corto gay

OUT, il nuovo cortometraggio Disney sull’amore arcobaleno

Spettacolo

FROZEN 2 IL SEGRETO DI ARENDELLE FROZEN 2 IL SEGRETO DI ARENDELLE

FROZEN 2 _ Il tempo che ci unisce e ci divide (recensione)

Spettacolo

Il nuovo Ducktales è in arrivo, e si tingerà di arcobaleno!

Sociality

Scopri i nostri social
×