Lucifer Netflix

Sono servite eccome le migliaia di messaggi fatti pervenire a Netflix attraverso l’hashtag #SaveLucifer, che circa un anno fa è imperversato su twitter per chiedere a gran voce di salvare la serie tv dedicata al più affascinante diavolo mai visto in tv dopo la cancellazione della Fox.

Le avventure di Lucifer Morningstar, il demonio dal sofisticato accento british e dallo sguardo intrigante, torneranno con la quarta stagione su Netflix mercoledì 8 maggio , scongiurando il rischio di lasciare a bocca asciutta i numerosi fans di Tom Ellis e della ship tra Lucifer e la detective Chloe Decker (Lauren German) della polizia di Los Angeles.

Ad annunciarlo è stato proprio l’attore che dal 2016 veste i panni del trasgressivo e anticonformista diavolo, risalito sulla terra dopo millenni passati all’inferno per aprire un night club e godersi la vita, disobbedendo al ruolo che suo padre (Dio) gli ha riservato fino a quel momento. Nel teaser lanciato sui social network, Lucifer emerge da una piscina e beve un drink.

Lucifer 4: dove eravamo rimasti?

La terza stagione si è conclusa con il cliffhanger che tutti aspettavano: dopo aver salvato Chloe dalla minaccia del tenente Marcus Pierce/Caino, ricercato dalla polizia per l’omicidio di Charlotte Richards (salita in paradiso tra le braccia di Amenadiel che ha finalmente riottenuto le sue ali), Lucifer, liberando Caino dalla maledizione dell’immortalità lo uccide e mostra a Chloe il suo vero volto da diavolo, che per tutta la stagione aveva cercato (invano) di riavere.

Lucifer nuovi episodi
Lucifer e Chloe Decker (Tom Ellis e Lauren German)

Quali saranno le conseguenze di questa spaventosa rivelazione? Riuscirà Chloe a mettere da parte il timore di avere a che fare con il demonio in persona e infine lasciarsi andare ai sentimenti per Lucifer? E Lucifer come riuscirà a far capire a Chloe di non essere così pericoloso come il suo vero volto può lasciare intendere? I rumors ci preannunciano che la sua reazione sarà a dir poco esilarante: Chloe crederà di essere l’unica persona al mondo a conoscere la vera identità di Lucifer ma, come sappiamo, la realtà è ben diversa.

Sarà questo il punto di partenza della quarta stagione, nella quale saranno introdotti nuovi personaggi.

lucifer faccia diavolo
Il vero volto di Lucifer nella serie.

Lucifer 4: anticipazioni e cast

Tralasciando Tom Welling (Caino) morto alla fine della terza stagione, e Tricia Helfer (Charlotte Richards), il cui personaggio è stato accidentalmente assassinato dallo stesso (Caino che cercava invece di uccidere l’angelo Amenadiel / D.B. Woodside), il resto del cast è ampiamente confermato.

Torneranno il detective douche Daniel Espinoza (Kevin Alejandro), la fedele Mazikeen, (Lesley-Ann Brandt), l’esperta in scientifica Ella Lopez (Aimee Garcia), la psicologa Linda Martin (Rachel Harris) e la piccola Trixie (Scarlett Estevez).

Lucifer nuova stagione
Inbar Levi sarà Eva nella quarta stagione di Lucifer

Tra i nuovi ingressi ci sarà addirittura la prima donna mai creata da Dio, Eva, interpretata da Inbar Levi. Eva, oltre ad essere la madre di tutta l’umanità è anche la peccatrice primigenia: proprio per questo avrà un rapporto particolare con Lucifer. Cercherà vendetta per la cacciata dall’Eden oppure le sue pretese saranno, come dire, meno ortodosse? Staremo a vedere.

Esordirà anche un altro membro della famiglia degli angeli: Remiel (Vanessa Vidotto), sorella minore di Lucifer e Amenadiel, descritta come ”
sottovalutata e trascurata mentre cerca di essere all’altezza delle alte aspettative”. Remiel si unisce alla lunga lista di fratelli e sorelle di cui abbiamo già conosciuto Uriel (nella seconda stagione) e Azrael (l’angelo della morte) in un episodio speciale della terza stagione.

Lucifer netflix nuovi personaggi
Graham McTavish è Padre Kinley nella quarta stagione di Lucifer

Graham McTavish sarà invece Padre Kinley, “un prete gentile e profondamente empatico che è determinato a proteggere il suo gregge dal male, situazione che causa qualche problema al protagonista“, stando alle anticipazioni.

Lucifer su Netflix: episodi e trama

Dieci episodi comporranno la quarta stagione di Lucifer. Molti meno rispetto alle ultime due stagioni (composte rispettivamente da 18 e 25 puntate), ma perfettamente nello stile “Netflix”. Questo permetterà alla serie di non rischiare di abbassare l’attenzione sulla trama a causa dei numerosi episodi filler che hanno caratterizzato la messa in onda dell’ultima stagione Fox, compromettendone il successo e l’audience, e consentirà alle storyline principali di essere sviluppate più in fretta, con più colpi di scena (che pare chiuderanno ogni episodio) e maggiore qualità della narrazione.

lucifer 4
“È risorto”
Il poster della quarta stagione di Lucifer

La garanzia della produzione Netflix sarà importante anche per lo stile della serie: nata e sviluppata come un comedy-drama poliziesco, dai toni invero piuttosto edulcorati per la messa in onda in prima serata, siamo certi che Lucifer potrà sviluppare tutte le sue potenzialità di serie dark / horror grazie agli showrunner del colosso dello streaming, i quali non dovranno certo fare i conti con tutti i limiti del linguaggio televisivo generalista.

Non ci resta che attendere l’8 maggio e dedicarci al bingewatching più diabolico mai sperimentato, e nel frattempo possiamo goderci, sempre su Netflix, tutti i precedenti episodi delle tre stagioni andate in onda su Fox.

Lucifer è tratto dal fumetto omonimo pubblicato dalla casa Vertigo e scritto da Mike Carey. È protagonista comprimario nel fumetto Sandman di Neil Gaiman.

, , ,