fbpx
Connettiti con noi

Legalità

Mafia foggiana, bombe all’ordine del giorno

Il 2022 non è iniziato nel migliore dei modi in Puglia, più precisamente nella provincia di Foggia, “territorio culturalmente compromesso” dove lo bombe sono tornate ad essere all’ordine del giorno.


Puglia, perché visitare Foggia

Sono esplose per dare una lezione ai quei commercianti che avevano deciso di non abbassare la testa: un fioraio di Foggia, una concessionaria e una profumeria di San Severo. Una è esplosa davanti casa di un familiare del boss Raduano, a capo degli scissionisti e condannato ad ottobre 2021. Un furgone è stato fatto bruciare a Foggia e un ordigno nella città del Pizzomunno.

La mafia foggiana

Droga, estorsioni e rapine a furgoni porta valori sono le principali attività delle mafie foggiane. Per la Direzione Investigativa Antimafia, nella zona della Capitanata, l’area nord della Puglia, sono tre i gruppi attivi: la società foggiana, la mafia garganica e la malavita cerignolese.

Nata come malavita locale, la criminalità foggiana “è stata ultimamente definita dal procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Raho una vera emergenza nazionale. Una di quelle emergenze che vanno fatte appunto emergere, uscire dalla situazione di irrilevanza e disattenzione che fa il gioco di chi ambisce a gestire indisturbato i propri affari, illegali oppure leciti solo in apparenza.”

La criminalità ha una aggressività che continua a essere eccessiva nonostante le operazioni delle forze dell’ordine

Oltre sessanta le operazioni antimafia e quattrocento le ordinanze di custodia cautelare degli ultimi anni. La quarta mafia tiene in scacco il territorio, molto vasto, comprendente più di sessanta comuni, alcuni dei quali sciolti per mafia nell’ultimo anno, ovvero Cerignola, Manfredonia, Mattinata e Monte Sant’Angelo.

Servono più squadre investigative, presidi nel territorio e una sezione della Direzione Distrettuale Antimafia. Il 2022 non è iniziato nel migliore dei modi in Puglia dove le bombe sono tornate ad essere all’ordine del giorno ma tutta Italia se ne frega.

Scritto da

Marchigiana a Torino. Compro più libri di quanti ne possa leggere.

Mostra i commenti

Articoli simili

L’omosessualità nel Codice penale preunitario e postunitario italiano

Storie e Culture

spot televisivi coming out spot televisivi coming out

#Le5 pubblicità sul Coming Out (Coming Out Day)

Sociality

francesco d'assisi di Borbone francesco d'assisi di Borbone

La storia di Francesco d’Assisi di Borbone, il misterioso Re consorte a cui piacevano i merletti

Storie e Culture

Zannoni (con la sua faina) vince il 60° Premio Campiello

News

Scopri i nostri social
×