Connettiti con noi
bl magazine

Editoriale

MINACCE TELEFONICHE AL RESPONSABILE DI FAMIGLIA (IN)VISIBILE

Mancano solo pochi giorni all’evento che vedrà protagonista BL Magazine a Pescara con “Famiglia (IN)Visibile” , evento patrocinato dal Comune e della Regione Abruzzo, organizzato in partnership con con molteplici realtà associative del territorio abruzzese (Amnesty International Abruzzo-Molise, il Comitato territoriale Arcigay di Chieti “Sylvia Rivera”, Jonathan – diritti in movimento, Mazí, C.N.G.E.I. Scout Laici Sezione di Lanciano e Famiglie Arcobaleno), in cui affronteremo e analizzeremo, con incontri a tema, workshop e flash mob, il ricco e articolato mondo delle famiglie nel 2019 e il loro ruolo nella società.

Un’iniziativa con prerogative chiare e inclusive, che ci espone in prima persona come portatori di valori oggi sempre più fraintesi, come l’uguaglianza e il rispetto verso l’altro da sé.

Proprio per questo vogliamo informarvi di uno spiacevole episodio che ci riguarda.

Qualche giorno fa, il redattore della rubrica BL Libri Oscar Innaurato, referente per BL magazine e coordinatore di “Famiglia (IN) Visibile” con le associazioni coinvolte, è stato vittima di minacce telefoniche da parte di ignoti. In una telefonata anonima, una voce maschile lo ha esortato a “non portare queste cose in Abruzzo, perché stiamo tornando al comando“. La telefonata è avvenuta in seguito all’invio del comunicato stampa a varie testate locali abruzzesi.

Siamo fermamente convinti che il nostro operato possa non andare a genio a chi, in questo periodo storico, sfrutta una certa tendenza politica alla conformità verso modelli familiari tradizionali per giustificare la propria intolleranza verso la comunità LGBTI+. Siamo, tuttavia, altrettanto consapevoli di non avere altra scelta se non quella di rendere visibile l’invisibile, perché solo con la conoscenza, l’incontro e il dialogo, al di là di ogni orientamento politico, si può abbattere quel clima di diffidenza verso ciò che si guarda da lontano con rabbia e timore.

Come da prassi, abbiamo dato seguito alle minacce sporgendo regolare denuncia e lasceremo che la giustizia segua il suo corso. Non siamo intimiditi né turbati, ma ancora più motivati a perseguire i nostri obiettivi.

Il contributo di ciascuno di voi sarà ancora più significativo: vi aspettiamo tutti a Pescara sabato 2 marzo presso la Sala Consiliare a partire dalle 16.30, e domenica 3 in Piazza della Rinascita alle 10 per il Rainbow Kiss Flash Mob! 
Rendiamoci visibili!

Link facebook dell’evento qui

verbale

Scritto da

Commenta
bl magazine
Pubblicità

Articoli recenti

Ti potrebbe anche interessare...

famiglai invisibile pescara famiglai invisibile pescara

Anche MONICA CIRINNA’ vi invita a FAMIGLIA (IN)VISIBILE! (Pescara 2-3 Marzo)

Editoriale

Scopri i nostri social
Iscriviti alla newsletter

Ricevi prima di tutti i tuoi articoli