Connect with us
https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Human Rights

Monza: il comune annulla i finanziamenti a sostegno del Centro Aiuto Donne Maltrattate (CADOM)

Stop hurting woman! Young beaten up woman looking at camera and stretching out hand while standing against dark wall

(Monza) Il centro anti violenza C.A.DO.M. O.d.V. (Centro Aiuto Donne Maltrattate) non riceverà i finanziamenti del comune.

La giunta comunale, allineandosi con la scelta della Regione Lombardia  di ottenere il codice fiscale e i dati personali delle donne che si rivolgono ai Centri antiviolenza, non accantonerà fondi a Cadom per il servizio che svolge per e nella comunità.

Tale richiesta da parte delle istituzioni esporrebbe le donne che si rivolgono al centro antiviolenza ad un ulteriore trauma. Il percorso di una donna in tale situazione prevede l’assoluto anonimato ed il sostegno gratuito. La richiesta di schedare le donne che chiedono supporto è una oggettiva forzatura.

Riportiamo in calce il comunicato di C.A.DO.M. di Monza.

Seguiranno aggiornamenti.

Di origine Abruzzese, ma ramingo come un nomade. Di molteplici interessi ogni sabato su Bl Magazine con la rubrica BL LIBRI.

Comments
bl magazine
Advertisement

Articoli recenti

Ti potrebbe anche interessare...

Caso C.A.DO.M: una battaglia a difesa delle donne che non può accettare compromessi

Editoriale

STOP finanziamenti al centro antiviolenza di Monza. Intervista alla responsabile di CADOM

Editoriale

“Chi ha paura del Brianza Pride?” -intervista agli organizzatori dopo le minacce del Popolo della Famiglia e gli attacchi sui Social-

Editoriale

BRIANZA PRIDE a rischio.

News

Connect
Iscriviti alla newsletter

Ricevi prima di tutti i tuoi articoli