fbpx
Connettiti con noi
oroscoPERÒ _ stelle, presagi, miti e leggende sui 12 segni zodiacali

Sociality

oroscoPERÒ _ dei santi, dei morti e degli eternamente insoddisfatti

Perdete ogni speranza – oh voi – che entrate nel mese di Novembre.
Le porte che separano il mondo dei vivi da quello dei morti, sono lì a ricordarci che i più di voi so’ morti, ma dentro! O vivi part time, ma senza contributi.


Eternamente insoddisfatti vi accingente a vivere un mese che sarà più devastante di una tortura cinese. Non ci credete? Vediamolo assieme… segno per segno!

ARIETE – La settimana, che in maniera scoordinata tenterete di portare a termine, presenterà non pochi problemi.
Inutile ricorriate alle maniere forti (le craniate sulla parte) e sarà altrettanto inutile che imbastiate piani alla Lupin per raggiungere i vostri malsani scopi ludici. È tempo di stare in panchina o in un angolo, in castigo!

TORO – Ci sono cose che sarete costantemente portati a fare, nonostante sappiate perfettamente di perpetrare un errore che ormai indossate più di certi completi intimi che siete solit* esibire.
L’inizio di Novembre pare assomigliare alla fine dei vostri giorni, ma… siate meno Drama queen. Va tutto schifosamente bene.

GEMELLI – Siete cresciuti con la consapevolezza che non vi è certezza se non che la Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte. Quella filastrocca vi ha turbato i sogni e non poco e avete costruito un’intera esistenza col solo scopo di non diventare quella befana.
Ebbene, seppure con metodi poco ortodossi, avete raggiunto questo traguardo e mi complimento per la vostra determinazione.
Tuttavia Novembre non sarà una passeggiata e voi avete indossato i pattini a rotelle!

CANCRO – Il mese di Novembre è sempre stato per voi l’anticamera dell’Inferno o – nel migliore dei casi – l’antibagno, costantemente occupato, mentre voi siete lì, intenti a trattenere l’urina da ore.
Questa settimana sarà di fatto segnata dall’incontinenza: quella emotiva che vi porterà a vincere un oscar per la migliore perfomance drammatica; e quella fisica che vi porterà a bagnare il letto di liquami di dubbia natura.

LEONE – Ci sono giorni in cui avete le vostre cose e non siete neppure capaci di emettere un suono armonioso che non sia simile a un rutto o alle imprecazioni della piccola Regan nel film L’ESORCISTA.
Figuriamoci se siete capaci di fare la ruota o di gettarvi col paracadute. Questa settimana le stelle vi doneranno noia, perplessità sul futuro e mal celata voglia di prendere a schiaffi il prossimo.

VERGINE – Alcuni passi falsi potrebbero farvi rovinosamente cadere, letteralmente, col cu** a terra. Che riportiate ematomi sul deretano o che vi rompiate un’anca, poco importa. Sarebbe opportuno capire il perché abbiate deciso di prendere una direzione piuttosto che un’altra.
Rivedete le priorità e mettete da parte i giochi di ruolo. Non sarete mai master, ma siete slave reppress*!


BILANCIA – Divisi tra inquietudine e voglia di far festa, oberati di lavoro e poco propensi a cedere l’intera pagnotta del vostro cuore al primo latin lover che vi si presenterà nei prossimi giorni, sarete forse un tantino iracondi e volti a una crisi di nervi. Contenete quello che potete di questo vostro disequilibrio ormonale o rivedete un attimo la playlist delle vostre song che vi danno la giusta carica la mattina: sono banditi per questa settimana brani di Marilyn Manson, Slipkont, Abba e Renato Zero.

SCORPIONE – Nei prossimi giorni avrete l’assoluta certezza che qualcuno stia cospirando alle vostre spalle. Tranquilli, le pugnalate verranno, ma da persone che vi guarderanno dritto in faccia. Nulla di serio, riporterete ferite emotivamente superficiali che il vostro cinismo e quella misantropia latente che cercate di nascondere riporteranno alla loro vera dimensione: il niente. Fine settimana di ludiche acrobazie sul letto di uno o più sconosciuti.

SAGITTARIO – Nei luoghi dell’anima siete soliti perdervi, per poi ritrovarvi quasi sempre persi in un bosco o sul divano di una transessuale che vi ha salvato la vita da un’orda di lesbiche inferocite dopo che avete fatto loro una doccia con un cockctail di troppo. In questo turbinio di esaltanti avventure ai limiti di una sceneggiatura scadente di un film di serie B, siete però poi soliti tornare in voi stessi. Perdute mutande e dignità, siete capaci di tornare a casa, in voi stessi, e chissà perché farvi perdonare ogni cosa. Questo è un dono. Ma è evidente che non lo usiate per scopi socialmente utili. Neppure questa settimana.

CAPRICORNO – Avete deciso di dare una scossa alla vostra vita. Stanchi della solita minestra, non salterete certo dalla finestra, ma se non altro avete deciso di aprirla, di cambiare aria, di guardare oltre il rassicurante orizzonte. Novembre segna il primo passo verso un cambiamento. Le piogge e le bufere che potrebbero abbattersi da qui fino a Gennaio non vi faranno desistere dall’affrontare il freddo e le avversità, consci che ci sarà sempre un abbraccio caldo a confortarvi.


ACQUARIO – Le promesse sono una bella cosa. Sebbene la loro portabilità non sempre sia così facile. L’alito del vostro animo è simile a quello che avete oggi, dopo l’ennesima serata bucolica/alcolica/demoniaca. E sì, i buoni propositi sono sempre lì, a splendere col vostro sorriso luciferino, ma restano esattamente lì, come saliva che rimescolate in bocca o rimasta – chissà come ci sia finita – sulle chiappe di un tizio di cui neppure ricordate l’etnia. Poco male, siete anime in costante ricerca di redenzione, ma come eroi della carta stampata (vedi Dylan Dog) chissà perché la finite sempre nel letto delle persone in pericolo. Abili a combattere le forze del male, abbattere mostri e zombie del mattino che escono dai locali notturni, ma meglio portare un paio di occhiali da sole e celarvi un po’ da sguardi indiscreti e dal giudizio delle stelle!

PESCI – Ci saranno sempre lenzuola da cambiare, briciole sotto al letto, macchie di dubbia natura che sarete portati a odorare e leccare per ricostruire quanto accaduto, quanto avete fatto, quanto avete nascosto o semplicemente rimosso dalla mente. Ci saranno però sempre gli istinti e le velleità e le direzioni che sarete portati a riscrivere su di un foglio accartocciato. Vi siete persi? Solo una sensazione che andrà via col mal di testa. Sapete perfettamente dove state andando e forse il tragitto, seppure sbagliato, presenterà belle sorprese. Forse!

Scritto da

Ossessionato dal trovare delle costanti nelle incostanze degli intenti di noi esseri umani, quando non mi trovo a contemplare le stelle, mi piace perdermi dentro a un film o a una canzone.

Mostra i commenti

Articoli simili

Back to school… col Maestro Innaurato, firma storica di BL: «Flavia Vento mi ha messo in difficoltà!»

Spettacolo

Covid: l’allarme di Antigone per la quarta ondata nelle carceri

Legalità

In Corea del Sud crescono i gruppi antifemministi: perché?

Desdemona

TU NON CONOSCI LA VERGOGNA di Drusilla Foer (Mondadori) | Recensione

Storie e Culture

Scopri i nostri social
×