fbpx
Connettiti con noi
oroscoPERÒ _ stelle, presagi, miti e leggende sui 12 segni zodiacali

Sociality

oroscoPERÒ _ I saggi da evitare, i consigli da scartare e gli errori da ripetere…

Siamo tutti bravi a dispensare consigli non richiesti, a emettere giudizi sull’operato altrui, a ergersi a paladini della giustizia vestiti all’amatriciana.


Eppure manchiamo di quel magnifico atto creativo che si chiama “autocritica” o più volgarmente “Fatti i ca**i tuoi“!

Questo #oroscoPERÒ è a voi dedicato.

ARIETE – Certamente dotati di un membro XXL (mi riferisco al cervello, chiaramente) sono però spesso tra i più ottusi in fatto di comprensione dell’altro. Sono pochi in verità quelli dell’Ariete capaci di guidare quel mezzo di cui sono provvisti perché possa condurli oltre le loro credenze e possano quindi abbracciare la reale totalità delle cose. Coloro che ci riescono arrivano al vero Nirvana. Tutti gli altri sono destinati a soffrire di ulcere e sbalzi di umore e tendenti a un’iraconda ingenuità. Siete arieti, siete portati a sbattere la testa contro qualcosa. Vi invito a farlo più spesso.

TORO – Questi amabili (ma non troppo) animali da compagnia sono ottimi dispensatori di consigli, ma come tutti i dispenser che potete trovare nei cessi pubblici, sono pieni di germi e di batteri e quasi sempre finiscono per essere rotti da terzi. È naturale che questi quindi possano offrire un prodotto scadente o compromesso. I loro consigli poggiano quasi sempre su teorie che fanno rimpiangere quelle dei terrapiattisti e nell’ascoltarli è evidente come stiano recitando (male) un copione di cui neppure comprendono il senso. Neppure loro credono a quanto dicono. Perché dovreste farlo voi?

GEMELLI – Ecco un raro esempio di saggezza mista a pura consapevolezza di agire nella maniera sbagliata. A dispetto di altri segni però, i gemelli ti lasciano fare. Vuoi mettere la mano sul fuoco? Fallo. Vuoi saltare dal balcone del primo piano? Fallo. Vuoi provare a mettere una pila dentro a un microonde? Fallo. Un gemelli ti spronerà a vivere in maniera empirica quello che i più rifuggono o quello che molti temono. E non staranno lì a menartela per un’unica sola ragione: vogliono che tu non ti intrometta nelle loro scelte (9 volte su 10 sbagliate).

CANCRO – Altro segno certamente tra i più saggi ed empatici, ma che ha la tendenza a intromettersi nella vita degli altri per migliorarla (secondo loro!). Qualora non seguiste i loro consigli potete anche evitare di ripresentarvi alla loro porta. Dopotutto essi devono essere essenziali e necessari e le loro parole devono essere accolte come leggi universali. Così non fosse, non sarete mai degni del loro interesse. Così nei secoli, amen.

LEONE – Quelli nati nel segno del Leone più che maestri di vita sono alunni disattenti. Di rado offrono consigli (perché non sanno darne neppure a loro stessi), ma sono facili a supportare e sopportare le paturnie altrui, alimentando però un disagio interiore che – se sottovalutato – sfocia in rabbia o malsana voglia di nuotare nella mer** fino al collo. La loro natura li porta a fidarsi dei più e quindi a prendere fischi per fiaschi o aglio per cipolla. Potrebbero essere anche migliori di quello che sono, ma finiscono per agire di impulso o spinti da propulsioni anali.


VERGINE – Ci troviamo qui al cospetto dei sacri templari della verità, coloro che al pari dell’Oracolo de LA STORIA INFINITA sono capaci di fulminarti con uno sguardo se macchiati di sensi di colpa. Eppure questi del segno della Vergine sono in verità abili predicatori, venditori porta a porta che amano insinuarsi nelle case altrui per sistemare ogni cosa e a loro dire portare il Verbo. Ma tra una passata di scopa e una spolverata sui ricordi di una vita passata, la verità è che guardano quasi sempre a un loro tornaconto. O quasi mai hanno davvero la verità a portata di mano, forse più a portata di prostata.

BILANCIA – Difficile trovare un terreno stabile nei pressi di uno della Bilancia. Sono esserini estremamente fragili e al contempo dotati di una forza interiore non comune. Tuttavia, come buona parte degli esseri umani (loro sanno essere umani) sono votati all’errore. E qualora imparino la lezione, sono bravissimi a riscrivere la storia e quindi a far tabula rasa del passato, per commettere nuovi errori, forse anche peggiori. Se non altro non sono presuntuosi e neppure sono certi delle balle che dicono. Adorabili. Quasi gli perdoni ogni cosa. Quasi.

SCORPIONE – Eremiti, misantropi, uomini/donne da marciapiede. Se ne dicono tante sul conto dei nati nel segno dello scorpione, ma una cosa va loro riconosciuta: sono esseri dotati di ragione, di esperienza, di cultura, di una certa tendenza prostatica ad accogliere il prossimo (prima di rigettarlo come fosse un attacco di diarrea). Ma in quell’infinitesimale spazio in cui sono davvero capaci di accogliere quell’eletto, degno della loro fiducia e della loro stima; in quello spazio loro sanno essere dei veri insegnanti di vita.

SAGITTARIO – Inciampiamo quindi tra i segni più saccenti dello zodiaco (quasi al pari dei Capricorno). Sono grandi avventurieri e i loro interessi li portano a interessarsi (realmente) del prossimo e dei loro drammi e delle loro vittorie, ne assorbono (volenti o nolenti) le loro energie (anche quelle negative) e sono lì poi a dispensare consigli su questo e quello, quasi fossero tuttologi dell’ultimo minuto. I loro propositi – se anche buoni – sono quasi sempre macchiati di un peccato originale che li porta poi a guardare alle proprie necessità. Devono sentirsi importanti. Devono sentirsi connessi. Devono sentirsi meno sbagliati di quello che sono sempre stati.


CAPRICORNO – Ci fosse un premio per il Miglior Insegnante di Cose non richieste, probabile sarebbero loro a vincerlo. Che poi, diciamocelo: quelli del capricorno sono dotati di una buona sensibilità e un’ottima capacità di analisi, ma è che risultano quasi sempre antipatici nel loro servirti la verità sul vassoio. Mancano forse di una certa cosa chiamata umiltà o sarà il disegno delle loro sopracciglia a farli sembrare così rigorosi e gonfi. (sarà forse anche reflusso o aria nello stomaco, chi può dirlo). Tuttavia sono persone la cui parola ha valore. Che poi loro predichino bene e razzolino male/malissimo, è un altro discorso.

ACQUARIO – Ci sono maestri di vita e poi ci sono filosofi. Tra questi ultimi sono da segnalare loro: gli ultimi sofisti rimasti. Giocolieri della parola, contorsionisti della lingua italiana (ma ottimi nelle pratiche del cunnilingus) e abili circensi delle frittate ribaltate e attaccate al soffitto; sono loro a vincere su ogni cosa e su tutti. Loro che sono tuttologi e ospiti nei migliori e peggiori talk show sui social, sono loro a portare avanti il detto “la verità ti fa male, lo so“.

PESCI – Siamo al giunti al termine di questa interminabile gogna in cui amo torturare la fragile psiche dei 12 segni. Ed eccoci alla mia vittima prediletta (di cui io pure sono vittima, sia chiaro: del loro tortuoso fascino): i Pesci. Questo segno non ha la presunzione di avere la verità in tasca (al massimo un pacchetto di cicche) e neppure di poter offrire lezioni di vita. Sono disertori e quasi sempre preferiscono scansare chi ha lezioni da impartire, perché spiriti liberi, quasi sempre impegnati a far la cosa sbagliata. Eppure loro dei consigli altrui non sanno che farsene, anzi li reputano quasi offese alla loro intelligenza. Ma se una critica (sul mille) avrei da fare a questo segno è quella di peccare di una certa paraculaggine introspettiva specchio riflesso indotta (non ha senso quanto ho scritto, ma ci siamo capiti) che li porta ad agire in un dato modo e poi lamentarsi se gli altri fanno la medesima cosa nei loro riguardi. Si gioca o si dovrebbe giocare ad armi pari e non sempre è necessario barare per arrivare alla propria felicità.

Scritto da

Ossessionato dal trovare delle costanti nelle incostanze degli intenti di noi esseri umani, quando non mi trovo a contemplare le stelle, mi piace perdermi dentro a un film o a una canzone.

Mostra i commenti

Articoli simili

Fondazione Falcone: proposta riforma ergastolo ostativo

Legalità

oroscoPERÒ _ stelle, presagi, miti e leggende sui 12 segni zodiacali oroscoPERÒ _ stelle, presagi, miti e leggende sui 12 segni zodiacali

oroscoPERÒ_ della beatitudine e della dannazione

Sociality

Barbero e le differenze strutturali delle donne: non è “biologia”, è patriarcato.

Desdemona

LA MAFIA SPIEGATA AI BAMBINI di M. Rizzo e L. Bonaccorso (BeccoGiallo) | Recensione

Storie e Culture

Scopri i nostri social
×