Supporta BL Magazine con un 1€
Dona ora

Connettiti con noi

Torta Amaretta

Torta Amaretta

Torta Amaretta

AvatarAutoreAlberto PistilloCategoria

Porzioni1 Porzione

Per la base
 1 uovo
 ¾ bicchiere zucchero (bianco o di canna)
 1 quantità yogurt bianco (o un bicchiere di latte)
 ½ bicchiere olio (o burro, se si vuole una base meno leggera)
 1 ½ biccheri farina bianca
 1012 quantità amaretti da sbriciolare
 12 tbsp cacao amaro
 1 bustina vanillina
 1 pizzico sale
 1 pizzico aroma di mandorle
 1 bustina lievito per dolci
Per la Farcitura
 23 tbsp marmellata di pesche
 100 gr acqua
 150 gr zucchero

Step 01
1

Prendete la frusta (sempre alimentare, non di cuoio!), anzi no. Per l'occasione, meglio usare un frullatore, Saprà montarvi meglio.... l'impasto.
sbattete l'uovo con lo zucchero fino a ottenere un composto omogeneo e spumoso, poi uno alla volta aggiungete yogurt, olio, farina, amaretti, sale e cacao.
vanillina, aroma e lievito vengono aggiunti per ultimi.
N.B. nel caso l'impasto fosse troppo duro (cioè che faticate a sbatterlo con il frullatore, non altro!), aggiungete 1 o 2 cucchiai di latte per ammorbidirlo.

Step 02
2

Una volta ottenuto l'impasto, versatelo in una teglia di 20 cm di diametro (imburrata e infarinata, o con una passata di staccante di staccante spray) e fate cuocere tra i 20 e i 30 minuti in forno statico a 180°. Una volta fatta la prova dello stecchino e rimarrà sciutto, sfornate e mettete a raffreddare.
N.B. la torta in sé deve essere cotta e lo stecchino deve rimanere asciutto, ma è opportuno ricordarvi che la base deve rimanere MOLTO MORBIDA e non asciugarsi troppo. Per cui, appena possibile, copritela con un canovaccio o un piatto mentre raffredda.

Step 03
3

Una volta raffreddata la base, tagliatela in orizzontale e bagnatela con il latte (che sarebbe la soluzione ideale, ma usando la bagna si conserverà più a lungo). Farcite con la marmellata di pesche e assemblate! un'ultima passata sulla cima della torta con la marmellata, decorate con amaretti e zucchero a velo e sarà pronta.
Consiglio di conservarla in frigo (sempre coperta bene!) e servirla fresca.

Step Bonus
4

Per chi è ardito tra voi (coraggioso, il dito non c'entra.... a meno che non si parli di matrimonio :-D) può preparare una crema/ganache calda da usare come base per servire la torta su un piattino, e magari ultimare con qualche amaretto sbriciolato.

Ingredienti:
200gr di cioccolato fondente (l'unico da usare)
200/300gr di panna (va bene anche quella da cucina o quella vegetale)

mettete gli ingredienti in una ciotola e passateli nel microonde a potenza media per 1 minuto. Mescolate piano piano cercando di sciogliere il cioccolato con il calore già presente nella ciotola e, se necessario, date qualche colpo (di calore...) che non duri più di trenta secondi (in questa situazione va benissimo!).
Il risultato sarà una crema lucida, golosa e che contrasterà a meraviglia con la freschezza della torta.

Ingredienti

Per la base
 1 uovo
 ¾ bicchiere zucchero (bianco o di canna)
 1 quantità yogurt bianco (o un bicchiere di latte)
 ½ bicchiere olio (o burro, se si vuole una base meno leggera)
 1 ½ biccheri farina bianca
 1012 quantità amaretti da sbriciolare
 12 tbsp cacao amaro
 1 bustina vanillina
 1 pizzico sale
 1 pizzico aroma di mandorle
 1 bustina lievito per dolci
Per la Farcitura
 23 tbsp marmellata di pesche
 100 gr acqua
 150 gr zucchero

Passaggi

Step 01
1

Prendete la frusta (sempre alimentare, non di cuoio!), anzi no. Per l'occasione, meglio usare un frullatore, Saprà montarvi meglio.... l'impasto.
sbattete l'uovo con lo zucchero fino a ottenere un composto omogeneo e spumoso, poi uno alla volta aggiungete yogurt, olio, farina, amaretti, sale e cacao.
vanillina, aroma e lievito vengono aggiunti per ultimi.
N.B. nel caso l'impasto fosse troppo duro (cioè che faticate a sbatterlo con il frullatore, non altro!), aggiungete 1 o 2 cucchiai di latte per ammorbidirlo.

Step 02
2

Una volta ottenuto l'impasto, versatelo in una teglia di 20 cm di diametro (imburrata e infarinata, o con una passata di staccante di staccante spray) e fate cuocere tra i 20 e i 30 minuti in forno statico a 180°. Una volta fatta la prova dello stecchino e rimarrà sciutto, sfornate e mettete a raffreddare.
N.B. la torta in sé deve essere cotta e lo stecchino deve rimanere asciutto, ma è opportuno ricordarvi che la base deve rimanere MOLTO MORBIDA e non asciugarsi troppo. Per cui, appena possibile, copritela con un canovaccio o un piatto mentre raffredda.

Step 03
3

Una volta raffreddata la base, tagliatela in orizzontale e bagnatela con il latte (che sarebbe la soluzione ideale, ma usando la bagna si conserverà più a lungo). Farcite con la marmellata di pesche e assemblate! un'ultima passata sulla cima della torta con la marmellata, decorate con amaretti e zucchero a velo e sarà pronta.
Consiglio di conservarla in frigo (sempre coperta bene!) e servirla fresca.

Step Bonus
4

Per chi è ardito tra voi (coraggioso, il dito non c'entra.... a meno che non si parli di matrimonio :-D) può preparare una crema/ganache calda da usare come base per servire la torta su un piattino, e magari ultimare con qualche amaretto sbriciolato.

Ingredienti:
200gr di cioccolato fondente (l'unico da usare)
200/300gr di panna (va bene anche quella da cucina o quella vegetale)

mettete gli ingredienti in una ciotola e passateli nel microonde a potenza media per 1 minuto. Mescolate piano piano cercando di sciogliere il cioccolato con il calore già presente nella ciotola e, se necessario, date qualche colpo (di calore...) che non duri più di trenta secondi (in questa situazione va benissimo!).
Il risultato sarà una crema lucida, golosa e che contrasterà a meraviglia con la freschezza della torta.

Torta Amaretta
Avatar
Scritto da

Ciao! un saluto dal vostro Alberto Orsotorta! Studente universitario e cameriere, amo libri, cinema e soprattutto dolci!!! Un modo per esprimere la mia fantasia e ritrovarmi con chi amo.

Commenta

Ti potrebbe anche interessare...

Scopri i nostri social
×