Connettiti con noi

Mondo

Siccità nel Corno d’Africa: 58 milioni di persone in grave pericolo.

[Dodoma] Apprendiamo dal quotidiano tanzaniano The Citizen la denuncia allarmante degli esperti di meteorologia degli istituti del Kenya che più di 58 milioni di persone nelle regioni del Corno d’Africa si trovano in “condizioni di insicurezza alimentare” e la situazione è destinata a peggiorare nel 2023, soprattutto per quanto riguarda Etiopia, Somalia e parte del Kenya.


La responsabile del Dipartimento di Meteorologia del Kenya, la Dottoressa Pamela Kathuru ha dichiarato al The Citizen : “”L’aggravarsi della crisi dimostra come i cambiamenti climatici minaccino la vita e i mezzi di sussistenza di centinaia di migliaia di persone. A causa della siccità sono peggiorate le condizioni di salute di queste persone, con particolare riferimento anche al benessere psicologico e mentale degli individui e delle comunità vulnerabili.”

Questo scenario allarmante fa seguito ad un’indagine commissionata dalla Coalizione Africana delle Comunità sensibili ai cambiamenti climatici, con sede a Nairobi.
Gli esperti hanno chiesto un’azione immediata a tutta la comunità internazionale per ridurre lo stress e i pericoli causati dalla prolungata siccità nel Corno d’Africa.

Di origine Abruzzese, ma ramingo come un nomade. Di molteplici interessi ogni sabato su Bl Magazine con la rubrica BL LIBRI.

Mostra i commenti

Articoli simili

Aborto nella Costituzione francese: il Senato dice sì.

Desdemona

LA GIORNATA DEI CALZINI SPAIATI 2023: l’occasione per parlare di “altre abilità” con i più piccini.

Human Rights

L’ultimo orso italiano: l’Orso Marsicano.

Mondo

La solitudine di chi partorisce: la violenza ostetrica.

Desdemona

Scopri i nostri social
×