Connettiti con noi
previsioni oroscopo pesci

Sociality

Speciale OroscoPERÒ VM18 – Il piacere del diverso

traumi le stelle e il futuro

Tra piacere e piacersi e farsi piacere tutti c’è una bella differenza.
Ma si sa che quando si parla di certi segni zodiacali non vi è limite al cattivo gusto.
Spesso lo zodiaco è attraversato da venti impetuosi che odorano di lussuria, ma quale segno asseconda meglio questi istinti beceri e suini?
Scopriamolo assieme in questo speciale dedicato al sesso…

Spesso l’ARIETE che si vanta del proprio raziocinio e della propria compostezza, è il primo tra i segni a mettersi a novanta se gli si offrono generose occasioni.
Una particolare conformazione fisica permette loro di spegnere direttamente il cervello non appena qualcuno pigia il bottone posto sulla prostata.
Questo blackout può comportare non pochi problemi ai nati in questo periodo perché si palesano per le passeggiatrici più esperte dello zodiaco.
Cambiano partner sessuali con molta facilità e difficilmente sanno esser fedeli nelle relazioni a lunga durata, a meno che non si leghino o si facciano legare dal loro compagno di vita.
Collari e catene rendono l’amore certamente più equilibrato, giacché necessitano di padroni.

Il TORO, lo abbiamo detto spesso, è un grande amatore e la sua energia taurina è ben visibile ai più.
Quello che non tutti sanno però è che questo segno ama esser lui pure dominato.
Abile performer e attore a luci rosse, cela bene il suo ruolo prediletto perché non vuole essere piegato da niente e nessuno.
Ma è uno schiavo represso.
Questa indole se non trova sfogo può rendere un Toro particolarmente selvaggio e incattivito tanto che consigliamo l’utilizzo di Luan o di potenti anestetici o un abbonamento al pronto soccorso più vicino. Piegarsi al piacere di un Toro su di giri, può provocare paralisi degli arti inferiori e l’utilizzo di un cuscino per il deretano dalle 2 alle 3 settimane.

Il GEMELLI è una vera scoperta, fonte di piacere inesauribile, che si rinnova e muta nelle stagioni e nelle ore.
Ora docile e mansueto, ora feroce e dominante, ora donzella in pericolo e poi carnefice seriale.
Avventurarsi con uno nato in questo segno è una delle esperienze sensoriali più interessanti e spesso rivela la vera natura dell’altro che scopre la propria sessualità.
Quando vi dissi che far l’amore con un gemelli è un po’ come avventurarsi in un rapporto poliamoroso o in una gang bang, non stavo esagerando.
Per conquistare questo segno devi necessariamente passare per le sue interiora (ogni pertugio è accessibile, nessun limite di velocità o di orario e il traffico non è mai limitato, con doppio senso di marcia) perché il suo cuore ballerino si sposta puntualmente e colpirlo è davvero difficile.

Parlare del piacere e delineare un profilo del CANCRO che non lo faccia sembrare un depravato, è cosa assai ardua.
Sono certo che dopo quanto scriverò non mancheranno querele e lettere minatorie da parte dei più che non accettano la verità sul loro conto.
Diciamo subito che questi non hanno un cuore. Sì, è vero, in passato dissi che questo era situato in prossimità della loro prostata, ma recenti studi di trapanazione e escursioni nei loro anfratti, mi hanno smentito.
Anche quando pensate di attingere alla loro sfera emotiva, quella che tenete in mano è soltanto o una tetta (finta) o un testicolo ingrossato.
Per questo segno il piacere vien respirando giacché esso alita e inspira sessualità come fosse ossigeno.
Esso è portato a commuoversi solo in prossimità dell’orgasmo o dopo di esso, perché è cosciente che un amore (l’ennesimo) è già finito.

Sfatiamo un mito: il LEONE non è nella top 5 dei segni più bravi a letto.
Sento già fischi dagli spalti e dalla curva nord, ma è una verità che dovete accettare.
Troppo spesso egoriferiti e attenti al proprio piacere che a quello del prossimo si affidano solo all’indice di ascolto del momento.
Ma si sa che una rondine non fa primavera così come un orgasmo non vi rende Rocco Siffredi!
Ottimi nel far le fusa e nell’esibire la folta chioma pubica, più che i re della savana, sono i re della sauna, facili al piacere mordi e fuggi.
Di buono hanno però una buona elasticità e praticità nell’assumere le pose più impegnative, portati al gioco di squadra e a quelli di ruolo. Bravi in battuta, ma più nella ricezione.

La VERGINE non è quasi mai vergine superati i 16 anni.
Ma è portata a sentirsi tale nella sua testa, perché capace di resettare tutte le scelleratezze e le porcate compiute ogni settimana.
Egli vive nell’illusione di essere una brava persona, con una propria morale e dei propri valori che sono puntualmente gettati alle ortiche non appena gli solleticano la patafioccola (termine di finzione per definire il fiore della vergine che posa sulle sue nudità).
In realtà esso vive per il piacere (proprio) e del prossimo e del prossimo ancora. Il suo aprirsi al prossimo è un eterno germogliare e sbocciare, per questo necessita di essere costantemente concimato e annaffiato (cercate di cogliere i doppi sensi che non devo scrivere la sceneggiatura di un porno).
Difficile da cogliere ha radici ben salde nel proprio ego, egli si fa annusare dai più e inebria molti. Il suo polline è tra i più ricercati da cui si possono ricavare ottime confetture e unguenti.

Non è mai chiaro da che parte penda il piacere di una BILANCIA.
Dominante o dominato? Cacciatore o preda? Maggiordomo o severa direttrice di un collegio in sui si insegna l’arte del piacere?
Che si metta a scolare la pasta o che si metta a dar pennellate alle pareti di casa altrui, egli trova sempre un modo di ridefinire il suo profilo e le sue voglie.
Incostante e talvolta esigente, pratico alle arti del kamasutra, ma facile a rompersi un’anca, il segno della Bilancia è abile nel delineare un identikit delle qualità suine delle altre persone anche solo guardandole.
Questo gli permette di trovare sempre situazioni piacevoli e piccanti e di non restar mai deluso da quanto poi metterà… in bocca!

Nella casa dello SCORPIONE non vi è alcun limite alla fantasia.
Il piacere è elemento essenziale di una vita edonistica come la sua, in cui ordine e caos coesistono in un equilibrio perfetto.
Ma a grattar bene la superficie non sono poche le regole che bisogna rispettare perché questo segno sia quanto meno accogliente e accomodante verso l’umanità.
Poche regole, ma fondamentali:
1) non avrai altro uomo/donna a parte me
2) non fornicherai mentre io sto fornicando con i tuoi simili
3) onora le feste e dammelo ogni qual volta io ne abbia bisogno
4) odora il padre e la madre dei tuoi amici
5) non rubare la donna d’altri, ma fattela lo stesso.
Per quanto essi possano essere delle persone orribili sono amanti perfetti. Perciò chiudeteli pure dentro un armadio e… gettate la chiave! Ops!

Il SAGITTARIO se può sembrare una brava persona affidabile e onesta e sincera, risente spesso del suo animo da cavalla golosa.
La sua parte più istintiva lo mette spesso in situazioni al limite del paradosso o a gambe levate.
Doppiamente fragili, direbbe la Tatangelo.
A differenza dei più e di Renato Zero, esso è portato a considerare spesso la forma perfetta del triangolo (amoroso/sessuale). Per i più navigati si arriva anche alla forma piramidale in cui più elementi convergono verso il piacere cosmico.
Ma al di là di queste teorie che potrebbero scomodare gli antichi Egizi, è bene sapere che questo segno dove passa lascia la sua impronta indelebile. E se è vero che il killer torna sempre sul luogo del delitto, il Sagittario torna sempre dove ha lasciato un paio di mutande.

Percepire la sensibilità di un CAPRICORNO non è cosa semplice.
Ma state pur certi che egli si aprirà a voi in tutte le posizioni possibili perché ciò accada.
Egli non teme nulla se non se stesso e la possibilità che davvero dentro di lui non vi sia alcun cuore.
È facile però cadere nell’errore che questo segno sia accessibile ai più.
In realtà esso risente spesso di tumulti interiori e interni che lo fanno chiudere a riccio.
E quando le serrande sono abbassate non c’è carta di credito che tenga. Niente è in saldo con uno nato in questo periodo. Al contrario egli non fa sconti.
Periodicamente travolti dal suo essere oggetti del desiderio però scodinzolano o fanno le fusa perché i più vengano soggiogati dal loro potere sessuale. Gatte morte nelle mezze stagioni, fanno resuscitare i morti nei mesi caldi.

l’ACQUARIO è facile a bagnarsi.
L’innamoramento passa necessariamente per rivoli e fiumi che egli fa sfociare su mari infiniti e solo sognati.
Per quanto possa arginare i possibili pericoli, il suo essere tumultuosi nella propria sfera sessuale, lo porta spesso a prender fischi per fiaschi o fiaschette per siluri.
Eppure a ben vedere quella che ai più potrebbe sembrare l’isola del piacere è in realtà la vecchia capanna dello zio Tom.
Fuor di metafora, per i più tardi, per quanto questo segno possa prestarsi anche alle situazioni più estreme, egli sogna una vita di biscotti appena sfornati e di un bacio della buonanotte.
Tra i desii da casa della prateria e la realtà della propria indole da casa di appuntamenti, è facile credere che quelle acque che egli riversa sugli altri siano benedette. No amici miei, quella non è acqua. E no, il diavolo alberga qui.

Se doveste pescare uno dei PESCI è chiaro che amate assaggiare pietanze dal gusto crudo, ma che siete anche facili alle indigestioni.
Questo segno può essere molto piacevole e può arrecare piacere anche quando la fame è venuta a mancare.
Ma non dimentichiamoci che esso a lische e spine che possono fermarsi in gola.
Per quanto possiate perseguitare uno dei Pesci col vostro retino e la vostra canna da pesca, egli abbocca solo a grandi esche.
Il suo massimo pregio è certamente la versatilità e il suo prestarsi alle più svariate combinazioni e ricette.
E se è vero che in mare ci sono tanti pesci da pescare, nello zodiaco questo non avviene e forse è una benedizione per il genere umano.
Da ingoiare con attenzione!



Scritto da

Ossessionato dal trovare delle costanti nelle incostanze degli intenti di noi esseri umani, quando non mi trovo a contemplare le stelle, mi piace perdermi dentro a un film o a una canzone.

Commenta
bl magazine
Pubblicità

Articoli recenti

Ti potrebbe anche interessare...

previsioni oroscopo pesci previsioni oroscopo pesci

OroscoPERÒ e il Diluvio Universale sullo Zodiaco

Sociality

previsioni oroscopo pesci previsioni oroscopo pesci

OroscoPERÒ _ Meglio dormire che pigliare un Pesci

Sociality

previsioni oroscopo pesci previsioni oroscopo pesci

OroscoPERÒ – Novembre: cadono le maschere e le ipocrisie

Sociality

previsioni oroscopo pesci previsioni oroscopo pesci

OroscoPERÒ – Tutti i Santi sono Morti o non sono mai esistiti

Sociality

previsioni oroscopo pesci previsioni oroscopo pesci

OroscoPERÒ_Perdete ogni speranza oh voi che leggete… VM18

Sociality

OroscoPERÒ – Ipocrisia Astrale: ciò che non diciamo, ma che facciamo

Sociality

OroscoPERÒ – Di te si dice che… ma è vero?

Sociality

previsioni oroscopo pesci previsioni oroscopo pesci

OroscoPERÒ – Pregi e Difetti sul piatto della BILANCIA

Sociality

Scopri i nostri social
Iscriviti alla newsletter

Ricevi prima di tutti i tuoi articoli