Sono cominciate solo lo scorso luglio le riprese della season 3 di The Crown, il period-drama incentrato sulla vita della Regina Elisabetta II prodotto da Netflix.

Dopo le prime due stagioni, nelle quali sono state rappresentate le vicende personali e politiche della casa reale britannica dalla morte di Giorgio V (1952) alla nascita del Principe Edoardo (1964), le esigenze anagrafiche di produzione hanno richiesto un completo rinnovo del cast della serie.

Il nuovo cast annunciato da Netflix

Già a fine 2017 era noto a tutti che Claire Foy, la giovane e determinata Elisabetta delle stagioni 1 e 2, avrebbe lasciato il testimone alla quarantenne Olivia Colman (fresca di Coppa Volpi a Venezia per l’interpretazione di Anna Stuart in The favourite del greco Yorgos Lanthimos), mentre l’identità degli altri membri del cast è stata rivelata solo negli ultimi mesi.

“Sono felice di prendere parte a The Crown. Ne sono stata completamente presa dalla visione. Penso che Claire Foy sia un genio assoluto. È incredibilmente arduo seguire le sue orme. Riguarderò ogni episodio cercando di copiarla!” ha detto Olivia Colman al momento dell’annuncio del suo ruolo da protagonista in The Crown 3.

Matt Smith, il giovane e controverso Filippo che nelle prime due stagioni ha dimostrato una certa insofferenza al ruolo di Principe Consorte, sarà sostituito da Tobias Menzies, classe 1974 (proprio come la Colman), già visto in Trono di Spade, dove ricopriva il ruolo di Edmure Tully (lo “sposo” delle Nozze Rosse), e in Outlander.  Ha già lavorato insieme alla Colman nella serie tv
“The Night Manager”.

“Sono entusiasta di unirmi al nuovo cast di The Croen e di lavorare ancora con Olivia Colman. Non vedo l’ora di diventare il suo “uomo di fiducia”. Così ha commentato Tobias Menzies il suo ingresso nel cast di The Crown. Credits: VANITY FAIR

Non è nuova invece alla royal house britannica Helena Bonham Carter, nel ruolo dell’anticonformista Princess Margaret. Nel 2010 affiancò Colin Firth in “Il discorso del re” come regina consorte (e mamma della piccola Elisabetta). Raccoglierà la difficile eredità dell’amatissima e sofisticata Vanessa Kirby.

“Non sono sicura di essere più spaventata di dare giustizia alla vera Principessa Margaret o seguire le orme di Vanessa Kirby.” Quello che posso assicurare è che sarò più bassa di lei” ha dichiarato Helena Bonham sul suo coinvolgimento nel Cast di The Crown Credits NETFLIX

Sarà invece un volto noto di House of Cards, Ben Daniels, a indossare i panni di Anthony Armstrong-Jones, marito di Margaret e Conte di Snowden, fotografo maledetto famoso per aver ritratto la Principessa nella sala da bagno con indosso solo una tiara regale. Succede a Matthew Goode, già visto in Downton Abbey.

“Dopo essere rimasto incollato alle prime de stagioni di The Crown, sono stato oltremodo entusiasta di prendere parte al cast di questa incredibile produzione. – ha dichiarato Ben Daniels – Snowdon era un uomo complesso e dinamico, e non vedo l’ora di interpretarlo.” Credits: NETFLIX

Le aggiunte più recenti annunciate su Twitter sono state Marion Bailey, che interpreterà la Regina Madre, Josh O’Connor come Principe Carlo ed Erin Doherty nel ruolo della Principessa Anna.

Nessuna notizia è trapelata per quanto riguarda il ruolo di Lady Diana Spencer che, stando alle più recenti dichiarazioni degli showrunner, dovrebbe fare il suo esordio sul finire della terza stagione per essere poi maggiormente protagonista nella quarta, insieme a Margaret Thatcher.

Questo sarà il cast che interpreterà i Windsor e affini per le prossime due stagioni. Sarà necessario un ulteriore rinnovo, come già annunciato durante il lancio della serie nel 2016, per il quinto e sesto ciclo di episodi, gli ultimi due in programma.

Quando tornerà The Crown?

La data di rilascio della terza stagione non sarà nel 2018, ma si dovrà presumibilmente aspettare la tarda primavera 2019 per tornare a passeggiare insieme ad Elisabetta e ai suoi corgi tra i saloni affrescati di Buckingham Palace. Ovviamente su Netflix.

, , ,