fbpx
Connettiti con noi

Sociality

Top models vs body positivity: come oggi si rapportano

Perfette, filiformi, asciutti e muscolosi, denti bianchi capelli fluenti ecco le immagini con cui siamo cresciuti noi sulle copertine delle riviste. Un canone di bellezza senza imperfezioni. Un esempio di fisicità senza problemi. Oggi le cose sono cambiate, con la body positivity anche il mondo della moda è cambiato e con esso il mondo delle passerelle.


Personaggi che sono sempre esistiti solo che vivevano nell’ombra, nascosti e derisi. Oggi invece tutto questo si è ribaltato, i difetti e le imperfezioni e le caratteristiche proprie di ognuno di noi vanno valorizzate, ostentate e usate come simbolo. 

Ellie Goldstein , Ryan Zaman, Theodora Quinlivan, e tanti altri i volti e i corpi che hanno stravolto il mondo della moda.

Un cambiamento quasi radicale che vede protagonisti persone disabili o affette da patologie. Come Veronica Yoko Plebani, atleta italiana delle para olimpiadi, che posa per la copertina di VOGUE.

Body positivity
Veronica Yoko Plebani

Come per le modelle anche per chi posa o sfila con le sue particolarità sono state istituite delle vere e proprie agenzie che hanno la funzione di rappresentarle. Le categorie ammesse sono solo persone queer, disabili o con “alternative appearances”.  Un esempio è Zebedee Management che rappresenta la modella Ellie Goldstein con la sindrome di Down. Un volto delicato e aggraziato che Gucci ha voluto come testimonial beauty. Anche il modello Shem Joseph, affetto da albinismo, divenuto il volto di H&M e Primark. Altra agenzia famosa è la New Pandemics, di New York nata con l’obiettivo di aumentare la visibilità del mondo LGBTQIA+ settore fashion e moda. 

Valentina Sampaio la modella trans 

Body positivity
Valentina Sampaio ph. Mikael Jansson

Cambiò nome quando aveva 12 anni e a 15 anni, decise di traferirsi a San Paolo per studiare moda. Iniziò a muovere i suoi primi passi fino a diventare volto di una campagna di prodotti per capelli per L’Oréal Paris. Il suo vero picco professionale lo raggiunse nel 2017 quando diventa la prima modella trans* ad apparire sulla cover di Vogue Paris. Poi alla volta di Victoria’s Secret. 

Oggi volto di Armani Beauty, nello specifico per la campagna di Lip Power, la nuova collezione di rossetti del marchio.

Chella Man la modella trans

Chella Man è un attore, modello e artista nato nel corpo di una donna. Quando aveva 13 anni perse completamente l’udito e a 19 anni decise di intraprendere il percorso di transizione. Il suo obiettivo oggi è quello di occuparsi dell’inclusività e dell’accettazione di ciò che viene considerato diverso.


Iniziando su YouTube nel 2017 ha proseguito la sua carriera  nel 2018 con lo spettacolo TedX Talk (TED è una serie di conferenze, chiamate anche TED talks ) intitolato “Becoming Him” in cui parla della sua transizione. Oltre a questo decise di sensibilizzare sulle questioni di genere per la comunità LGBTQIA+ e per le persone con disabilità.

Volto di adv per Calvin Klein, Gap e American Eagle e nel 2019 diventa attore e fa il suo debutto come Jericho nella serie TV Titans.

Indya Moore la modella dichiaratamente transgender

Divenuta famosa grazie al ruolo di Angel Evangelista nella serie Tv Pose, Indya Moore è dichiaratamente transgender e no-binary. Non sono un mistero i suoi problemi, del passato, con il bullismo e la transfobia, non solo fuori ma anche in casa.

Il suo periodo senzatetto, terminato grazie alla fondazione Born This Way di Lady Gaga. Passando per Dior, Gucci fino a Louis Vuitton, sfilare per Jason Wu e tanti altri  brand. Soprattutto Indya Moore è stata la prima donna transgender ad apparire nel calendario Pirelli 2020 scattato da Paolo Roversi.


Ellie Goldstein e la sua bellezza della sindrome di down

Body positivity
Ellie Goldstein

Gucci Beauty Glitch  ha  scelto Ellie Goldstein la modella con la sindrome di Down. La prima modella con trisomia 21 ad essere scelta come testimonial dal brand fiorentino. Oltre alla passione per la danza grazie alla quale si è esibita alla Royal Opera House e alla Royal Albert Hall, ha alle spalle la partecipazione a una serie di pubblicità per Nike, Vodafone e Superdrug.

Krow Kian il modello transgender

Krow Kian è un modello transgender di origine canadese. Ha Iniziato la sua carriera 

come donna. Dopo il periodo di transizione, tornò sulle passerelle maschili come modello trans. Fu infatti il primo modello trans ad aprire lo show di Louis Vuitton spring-summer 2019

Nello stesso anno divenne il primo ragazzo trans in cover su L’Uomo Vogue. Diventato il volto della campagna di Louis Vuitton fall 2020.

Laith Ashley De La Cruz attore transgender

Body positivity
Laith Ashley De La Cruz

Laith Ashley De La Cruz Ha iniziato la sua carriera come volto della campagna scattata da Bruce Weber per Barney

L’accettazione di sé arriva lentamente proprio a causa dell’ambiente in cui è cresciuto.

“Per fortuna ho avuto mia zia Annette. Una donna intelligente, forte e aperta che mi ha sostenuto nella mie scelte”, ha dichiarato Laith sul suo profilo social.

La sua carriera da modello lo vede apparire su magazine come Vogue France, Out magazine, Attitude UK, Elle UK, Gay Times.

Theodora Quinlivan

Body positivity
Theodora Quinlivan 

Theodora Quinlivan è una modella transgender. Ha sfilato per vari designer, tra cui Carolina Herrera, Jeremy Scott e Jason Wu.

Ha preso parte a due show di Chanel prima del suo coming out. A seguito di ciò nel 2019 fu proprio Chanel a ingaggiarla come volto della campagna Chanel Beauty.

“Il mondo ti prenderà a calci, ti sputerà e ti dirà che sei inutile. Il tuo compito è avere la forza di alzarti e andare avanti, di continuare a combattere, perché se ti arrendi non sperimenterai mai le lacrime del trionfo. Grazie a tutti coloro che hanno reso questo sogno realtà!”, aveva dichiarato al tempo sui social.

Hunter Schafer modella e attrice trans

Hunter Schafer

Attivista Lgbtqia+, modella e attrice trans, Hunter Schafer, ha raggiunto il successo con la serie tv Euphoria al fianco di Zendaya. Nella suancarriera ha lavorato per brand come Dior, Miu Miu, Rick Owens, Maison Margiela, Helmut Lang. È stata testimonial di Calvin Klein e di Shiseido. Nel 2022  Miuccia Prada la sceglie come volto della collezione spring-summer 2022.

Precious Lee per le “plus size”

Body positivity

Precious Lee è una delle modelle più hot della storia. Dopo il suo sexy debutto nella sfilata di Versace spring-summer 2021, al fianco di modelle come Kendall Jenner e Hailey Bieber, è oggi una delle modelle che domina i catwalk internazionali. Nel 2022 ha sfilato per Michael Kors, Prabal Gurung, Moschino e Christian Siriano. Si tratta della prima modella black e “plus size” ad apparire sulla cover di Vogue America.

Aaron Philip modella transgender e disabile

Body positivity
Aaron Philip

Aaron Philip è una modella transgender, nata con una paralisi cerebrale. Diventata celebre nel 2018 quando è entrata a far parte dell’Elite Model Management, era precedentemente apparsa sulle pagine di Vogue US e UK, così come nel video musicale di “Mother’s Daughter” di Miley Cyrus, nel 2019. Volto della adv di Moschino per l’autunno-inverno 2020, è stata la prima modella transgender, black e disabile a salire in passerella nello show di Moschino spring-summer 2022. Oggi è rappresentata dall’agenzia Community New York.

“L’industria della moda ha conosciuto solo un tipo di corpo e un tipo di figura commerciabile. Ora stiamo entrando in una nuova era in cui tutti i tipi di corpi devono essere celebrati, ma non solo celebrati, possono essere visti come desiderabili e commerciabili”, ha dichiarato in un’intervista alla Cnn.

Scritto da

Non mi descrivo mai perché non sono gentile con me stessa

Mostra i commenti

Articoli simili

In Croazia le coppie etero ed lgbt+ sono state equiparate nel diritto all’adozione

Human Rights

Giuseppe Di Matteo, il bambino che dissacrò la mafia

Legalità

Chat Omegle: Anonimato privacy o pericolo?

Legalità

Dopo 30 anni, siamo Capaci di ricordare?

Legalità

Scopri i nostri social
×