Supporta BL Magazine con un 1€
Dona ora

Connettiti con noi

Storie e Culture

Una Favola al Telefono con… VALERIO SCANU

“Il naso che scappa!” è l’iconica favola di Gianni Rodari affidata al poliedrico cantante Valerio Scanu.


La redazione di Bl Magazine ringrazia tantissimo Scanu per aver voluto partecipare a questo progetto per celebrare il centenario di Rodari.

Valerio Scanu è nato il 10 aprile 1990 nell’isola sarda di La Maddalena, Valerio Scanu mostra sin da piccolissimo una forte personalità ed un carattere determinato, oltre che un’inclinazione particolare per il canto e una passione per le grandi voci: Céline Dion, Whitney Houston, Giorgia ed Alex Baroni.

Comincia la sua gavetta esibendosi in piccole manifestazioni locali e dimostra, fin da subito, di essere estremamente deciso a seguire il suo sogno, approdando nel 2000 alla trasmissione “Canzoni Sotto l’Albero”, la sua primissima apparizione televisiva. Due anni più tardi, partecipa e vince il programma di Mike Bongiorno “Bravo Bravissimo”. L’occasione di vivere appieno il suo sogno gli viene finalmente offerta dalla scuola di “Amici” di Maria De Filippi, grazie alla quale Valerio raggiunge il grande pubblico.

Il 2010, si apre con la vittoria alla 61^ edizione del Festival di Sanremo con il brano “Per Tutte Le Volte Che…”, che anticipa il nuovo album omonimo: nove tracce registrate tra Italia e Londra, che viene subito certificato oro. Nel 2012, chiude definitamente i rapporti con la casa discografica EMI ed apre una sua etichetta indipendente, la Natyloveyou, che debutta producendo il concerto di Natale all’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Il 7 gennaio 2014 “Sui nostri passi” anticipa il nuovo ed attesissimo album di Valerio Scanu, Lasciami Entrare, il primo che lo vede nella triplice veste di produttore, autore e cantate. Dotato naturalmente di una rara ecletticità, il suo talento va oltre la musica e, fra un impegno e l’altro, Valerio Scanu partecipa al programma di imitazioni di Carlo Conti Tale e Quale Show su Rai1, dove si classifica secondo e grazie al quale “riconquista” la vasta platea televisiva e, soprattutto, il pubblico social che lo riscopre “artista” poliedrico dall’indiscutibile talento vocale.

L’inarrestabile Valerio non si ferma e a gennaio 2015 parte in Honduras per la decima edizione dell’Isola dei Famosi in onda, per la prima volta, su Canale 5. Ironico e divertente, capace di strappare un applauso per la sua onestà e le sue lacrime più sincere, si aggiudica la finale, conquistando il pubblico che l’ha salvato da ben 5 nomination con milioni di voti e percentuali bulgare. Classificandosi al quarto posto, è la vera rivelazione del programma.

Il 30 ottobre 2015, Valerio rientra in gara nella parte finale della quinta edizione di Tale e Quale Show e, dopo quattro puntate, si conferma imbattibile imitatore, vincendo il torneo dei Campioni 2015 ed un assegno di 50.000 euro che devolve interamente all’AIDO.

Dopo 6 anni dalla vittoria al Festival, il 9 febbraio 2016, Valerio ritorna sul palco dell’Ariston con il brano “Finalmente piove” scritto per lui da Fabrizio Moro, apripista di un nuovo progetto discografico prodotto dalla sua etichetta Natyloveyou. Il brano viene certificato da FIMI disco di platino, seguirà l’oro per la cover sanremese, “Io Vivrò (senza te)”.

Subito dopo Sanremo 2016, Milly Carlucci lo vuole prima come ospite e successivamente come co-conduttore del programma di successo di Rai1, Ballando con le stelle. L’esperienza nel programma lo porta successivamente ad accettare la proposta di Rai4 alla conduzione della seconda stagione di Kudos che lo vede protagonista insieme a Diletta Parlangeli e Giulia Arena.

Il 15 marzo 2018 pubblica la sua seconda autobiografia, “Giuro di dire la verità dalla A alla Zia Mary”, Ultra Edizioni, una confessione in piena regola, in cui Scanu ripercorre la sua vita e la sua carriera, raccontando le difficoltà degli esordi e gli inganni del successo.

A sorpresa, il 16 marzo 2018, a due anni di distanza dalla partecipazione al Festival di Sanremo, Valerio ritorna alla musica con il singolo “Ed Io”, un brano scritto da Tony Maiello e Simonetta Spiri, apripista di un nuovo progetto discografico, che pubblica il 5 ottobre 2018 in occasione dei suoi DIECI anni di carriera.


Avatar

Di origine Abruzzese, ma ramingo come un nomade. Di molteplici interessi ogni sabato su Bl Magazine con la rubrica BL LIBRI.

Commenta

Ti potrebbe anche interessare...

stormfront stormfront

Inside… The Boys, le differenze LGBT tra serie e fumetto

Sociality

equality effequ equality effequ

La Parità di Genere sulla carta stampata: EffeQu sostituisce il maschile generico.

Desdemona

ace week ace week

“Sono asessuale, non invisibile!”. La storia di S., attivista asessuale (intervista)

Human Rights

100 anni di Pura Fantasia. Rodari: l’anniversario particolare

Storie e Culture

DUMBO (1941) DUMBO (1941)

DUMBO (1941) _ Della Diversità fare una Virtù (recensione)

Spettacolo

copertina copertina

La Polonia limita ancora il diritto all’aborto

Mondo

legge omofobia zan legge omofobia zan

Legge Zan alla Camera il 27 ottobre: il testo e gli scenari possibili

Human Rights

Conte VS le mascherine: ci pensano i Ferragnez

Sociality

Scopri i nostri social