fbpx
Supporta BL Magazine con un 1€
Dona ora

Connettiti con noi
Your Name Engraved Herein (film Netflix)

Spettacolo

YOUR NAME ENGRAVED HEREIN _ Un amore che non può essere soffocato (#PrideMonth)

Il 23 Dicembre scorso sbarca su Netflix YOUR NAME ENGRAVED HEREIN (2020), film Made in Taiwan che racconta l’amore tormentato tra due ragazzi alle prese con l’ignoranza della società in cui vivono.
Uno dei film a tematica LGBTQ col più alto incasso di sempre nel suo paese di origine.


1987, Taiwan. Jia-Han e Birdy sono due compagni di classe fortemente legati l’uno all’altro. La loro amicizia si fa via via più intima fino a sfociare in una passione amorosa che però viene costantemente messa a dura prova dal microcosmo scolastico fatto da insegnanti intransigenti e compagni di classe crudeli e meschini. Grava poi su entrambi il peso della religione e le aspettative delle rispettive famiglie.

YOUR NAME ENGRAVED HEREIN è un film che fotografa un importante cambiamento storico: il 17 Maggio 2019 il Taiwan è il primo paese asiatico ad autorizzare e legalizzare il matrimonio gay (per saperne di più clicca QUI). In tal senso il regista Liu Kuang-hui col suo film vuole sensibilizzare il suo popolo (buona parte dei suoi concittadini ancora mal digeriscono la legge firmata dal Parlamento e dal Presidente Tsai Ing-wen) su di una tema per molti versi ancora controverso, sopratutto in altri paesi asiatici dove l’omosessualità è vista come un reato.

Il film è ambientato nel 1987, poco dopo la fine di quasi quattro decenni di legge marziale, ma ancora prima dell’allentamento della repressione sociale. L’amore tra i due giovani protagonisti nasce quindi in un contesto sociale in cui ancora a dettar legge sono la vergogna e il disprezzo verso chi è considerato diverso.

Il loro amore quasi mai viene esplicitato, semmai esso viene proiettato e difeso sotto altre forme: un’ombra su di una parete che simula un bacio sulla bocca; una canzone d’amore; un messaggio segretato lasciato al telefono.
Anche quando questo trova una sua espressione fisica (ad esempio nella meravigliosa scena della doccia) la sensualità e l’erotismo vengono presto soggiogati da un misto di sentimenti contrastanti come rabbia, paura, vergogna, disgusto, tristezza, sconforto e rassegnazione.

YOUR NAME ENGRAVED HEREIN è stato candidato a 5 Golden Horse Award (una delle più prestigiose cerimonie di premiazione di film in lingua cinese) trionfando nelle categorie Miglior Fotografia e Miglior Canzone Originale

I due appassionati giovani interpreti, pur essendo praticamente nuovi alla recitazione, riescono a conferire sincerità e totale adesione ai loro personaggi. Se anche talvolta eccessiva o fortemente teatrale (ma fedele allo spirito della sceneggiatura firmata dallo stesso regista assieme a Chu Yu-ming) la prova attoriale di Edward Chen (Chang Jia-han) e quella di Tseng Chin-hua (Birdy) è vera e arriva dritta al cuore dello spettatore.

Il regista Kuang-hui trova ispirazione nel proprio vissuto e riesce a fotografare un momento storico molto particolare in cui il paese era ancora scosso dal recente passato e dove le discriminazioni – e non solo di natura sessuale – erano all’ordine del giorno.

Le onde del destino crudele torneranno più volte a sommergere e allontanare i due giovani amanti che ora si guarderanno con tenerezza e poi con collera, scrutandosi, cercandosi, desiderandosi tra la folla e i silenzi assordanti di un amore proibito e non compreso dai più.


YOUR NAME ENGRAVED HEREIN ci racconta di occasioni perdute, del potere dei sentimenti, dell’educazione sentimentale, del valore dei legami affettivi, delle seconde possibilità e dei primi amori, quelli più tormentati e unici. In tal senso, pur guardando alla comunità LGBTQ, il film tocca temi universali per ricordarci che l’amore è sempre amore, quale che sia la sua forma, indipendentemente da chi siano i due cuori che vengono a unirsi.

YOUR NAME ENGRAVED HEREIN _ Un amore che non può essere soffocato (#PrideMonth)
7.2 Recensione
Regia
Sceneggiatura
Cast e Recitazione
Fotografia
Montaggio

Scritto da

Ossessionato dal trovare delle costanti nelle incostanze degli intenti di noi esseri umani, quando non mi trovo a contemplare le stelle, mi piace perdermi dentro a un film o a una canzone.

Mostra i commenti

Articoli simili

disobedience disobedience

DISOBEDIENCE _ Felicemente autentici (recensione)

Spettacolo

Il velato ricatto del Vaticano sul DDL ZAN: la “santa” furbizia politica.

Editoriale

BRIANZA PRIDE 2021: una manifestazione diffusa nel rispetto delle norme anti Covid.

News

marcella di folco trans marcella di folco trans

Marcella Di Folco, la memoria indelebile di chi lotta per la propria identità

Storie e Culture

Scopri i nostri social
×