312 views 3 min 0 Comment

Marcia NeoNazista all’interno di Walt Disney World in Florida


Un gruppo di Neonazisti vestiti con abiti rossi e neri, con passamontagna e occhiali da sole colorati, hanno marciato su Walt Disney World di Orlando in Florida il 5 settembre 2023. La marcia sembrava più simile ad uno spettacolo di cosplayer che ad un raduno di Norimberga del Terzo Reich dei giorni nostri. Goffaggine dei manifestanti a parte, il raduno ha gettato nello scompiglio gli ospiti del più grande parco divertimenti del mondo.

I gruppi nazisti hanno gridato messaggi suprematisti bianchi, antisemiti e anti-LGBTQ+, tendendo il braccio destro all’aria come il tipico saluto nazista degli anni trenta. Mentre questo gruppo marciava nel Walt Disney World in una manifestazione separata a poche miglia a nord di Orlando, ad Altamonte Springs, un altro gruppo neonazista emulava una marcia al passo dell’oca nel centro della cittadina .

Secondo l’Anti-Defamation League (ADL) a marciare erano 15 membri dei gruppi neonazisti dell’ “Ordine del Sole Nero” e della Rete per la Liberazione Ariana. Subito è intervenuto lo Sceriffo John Mina e gli agenti dell’ Orange County che hanno fermato immediatamente l’azione dei neonazisti.

Sappiamo che questi gruppi manifestano in aree di alto profilo per agitare e incitare le persone con simboli e insulti antisemiti“, ha affermato in una nota l’ufficio dello sceriffo. “L’ufficio dello sceriffo della contea di Orange deplora l’incitamento all’odio in qualsiasi forma, ma le persone hanno il diritto di manifestare secondo il Primo Emendamento. Ciò che fanno questi gruppi è rivoltante e condannato nel modo più forte dallo sceriffo [John] Mina e dall’ufficio dello sceriffo. Cercano attenzione, e in particolare l’attenzione dei media”.

Ore dopo, più di 50 membri dei gruppi neonazisti Goyim Defense League e Blood Tribe hanno marciato verso Cranes Roost Park, un’area sul lungomare nella periferia di Altamonte Springs, a circa 12 miglia a nord di Orlando, sventolando bandiere con la svastica, salutando Hitler e gridando “Potere bianco”. ” e “Gli ebrei non ci sostituiranno”, secondo l’ADL.

“Sebbene il messaggio fosse inquietante, nessuna azione ha raggiunto il livello di un arresto“, ha detto la polizia di Altamonte in una nota.

Le brave persone con un buon cuore non devono nascondere la propria identità“, ha affermato il sindaco di Altamonte Springs: Pat Bates. “Altamonte Springs è forte, inclusiva e multietnica: il linguaggio pieno di odio non cambierà queste nostre caratteristiche. Il loro discorso di incitamento all’odio può essere protetto (dal Primo Emendamento), ma è assolutamente rivoltante”.

Questi eventi si aggiungono appena una settimana dopo che un uomo armato bianco, con cravatta neonazista ha sparato e ucciso tre ragazzi neri in un Dollar General a Jacksonville, Florida.

Purtroppo negli Stati Uniti e in Florida non esiste il reato di Apologia al Nazismo, né l’aggravante di reati d’odio raziale come la famosa legge 25 giugno 1993, n. 205 (Legge Mancino) Italiana.

<hr>Condividi:
- Published posts: 520

Di origine Abruzzese, ma ramingo come un nomade. Di molteplici interessi ogni sabato su Bl Magazine con la rubrica BL LIBRI.

Twitter
Facebook