552 views 51 sec 0 Comment

Bergoglio: “Chi nella Chiesa esclude LGBT+ è un infiltrato”

- 05/04/2023


Abbiamo appena visto dei frame di “Amen” il docufilm su Papa Francesco, tra poco disponibile su Disney+.

Nel documentario Bergoglio dialoga anche con una persona non binaria di nazionalità spagnola.

Alla domanda di Clelia “”Sai che cos’è una persona non binaria?” Bergoglio annuisce serenamente. Clelia continua il dialogo assieme ad altri adolescenti aprendo proprio sulla questione Lgbt, “Una persona non binaria non è né uomo né donna, o, quantomeno, non del tutto né tutto il tempo” continua Clelia. Bergoglio ha poi risposto con toni di apertura alla domanda se nella Chiesa ci sia spazio per la diversità di genere. “Ogni persona è figlia di Dio, ogni persona – ha detto il Papa -. Dio non rifiuta nessuno, Dio è padre. E io non ho diritto a cacciare nessuno dalla Chiesa. Non solo, il mio dovere è di accogliere sempre. La Chiesa non può chiudere la porta a nessuno. A nessuno”.

Subito dopo Papa Francesco ha rivolto una critica a quanti, prendendo la Bibbia come riferimento, giustificano l’esclusione dalla comunità ecclesiale del movimento Lgbtqia+. “Queste persone sono infiltrati che approfittano della Chiesa per le loro passioni personali, per la loro ristrettezza personale. È una delle corruzioni della Chiesa“.

In attesa di poter guardare integralmente “Amen” ci domandiamo se Papa Francesco abbia fatto evolvere la sua posizione riguardo la comunità arcobaleno.

<hr>Condividi: