406 views 45 sec 0 Comment

Il Viminale impone al Comune di Milano di NON riconoscere i figli delle coppie omogenitoriali



Il Comune di Milano è stato costretto ad interrompere le registrazioni dei figli nati da coppie omogenitoriali in Italia.

Una circolare del dicastero presieduto dal ministro Matteo Piantedosi e una precisazione della Procura di Milano ha costretto l’amministrazione meneghina ad interrompere, salvo nel caso di bimbi nati all’estero da due madri, la trascrizione dei figli di coppie omogenitoriali.

Il sindaco Giuseppe Sala oggi ha incontrato le famiglie arcobaleno e i loro rappresentanti e ha spiegato loro questa difficoltà. Sala ha ribadito che questa diventerà una sua battaglia politica con il governo.

<hr>Condividi:
- Published posts: 520

Di origine Abruzzese, ma ramingo come un nomade. Di molteplici interessi ogni sabato su Bl Magazine con la rubrica BL LIBRI.

Twitter
Facebook